Udinese-Milan, la conferenza di Gotti alla vigilia

0

Domani alle 12:30 alla “Dacia Arena” andrà in scena Udinese-Milan, gara valevole per la sesta giornata di campionato. I friulani arrivano alla sfida da terzultimi in classifica con soli 3 punti ottenuti in extremis nella sfida casalinga col Parma. Nel pomeriggio ha tenuto la consueta conferenza pre partita il tecnico dei bianconeri, Luca Gotti. Di seguito le parole del tecnico. 

La squadra guidata da Gotti arriva alla sfida di campionato dopo aver ottenuto una vittoria convincente in Coppa Italia nonostante il cambio. Il tecnico ha detto: “La gara col Vicenza aveva come primo obiettivo il passaggio del turno. Contestualmente, l’idea è stata di fare qualche cambiamento tattico per dare minutaggio a chi finora aveva trovato meno spazio. Alcune cose le potremo mettere in pratica già a inizio partita, altre solo se la partita si indirizza in un certo modo“. L’osservato speciale per la partita di domani è l’ex Gerard Deulofeu. L’attaccante spagnolo, che ha segnato proprio nell’ultima partita dei friulani, sta recuperando la condizione migliore dopo il brutto infortunio al crociato che lo ha tenuto lontano dai campi per 7 mesi. Gotti, parlando del giocatore, ha detto: Gerard è uno stakanovista del lavoro. Bisogna frenarlo, tende a essere un perfezionista e a esagerare coi carichi. Dopo sette mesi di inattività si è presentato in condizioni fisiche e atletiche perfette, addirittura meglio di prima. Gli mancano brillantezza, intensità, accelerazione, precisione ma sono doti che si affinano giocando. È per questo che sto cercando di approfittare di tutte le occasioni per farlo giocare il più possibile”.

Udinese-Milan, Gotti: “Il nostro obiettivo deve essere quello di fare punti”

Parlando della sfida di domani Gotti ha detto che Milan si aspetta e quale deve essere l’obiettivo della sua squadra. “Il Milan è migliorato passo per passo grazie a una strategia globale che mescola giocatori giovani e altri che possono aiutarli a crescere. Una squadra propositiva, che si è guadagnata a pieno titolo il primato in classifica. È vero che l’Udinese spesso si esprime bene con le big, ma non possiamo accontentarci. Il nostro obiettivo deve essere quello di fare punti“.

Il tecnico ha concluso la conferenza parlando del pericolo numero uno di domani, Zlatan Ibrahimovic. Gotti parlando dello svedese ha detto: Ha sicuramente dato un importante contributo alla squadra in fatto di mentalità e inoltre è il capocannoniere della serie A con 6 gol in 5 gare. Né l’Udinese né nessun’altra squadra può concedersi il lusso di ignorare le sue qualità“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui