Udinese-Parma, le formazioni ufficiali: Okaka contro Gervinho

0

Terza gara consecutiva dell’Udinese in casa: nel pomeriggio odierno arriva il Parma (di seguito le formazioni ufficiali). Avvio difficile per i friulani, reduci da tre sconfitte consecutive in altrettante gare contro Verona, Spezia e Roma. Oltre alla crisi di risultati, mister Gotti dovrà risolvere i problemi realizzativi dei bianconeri, ancora a secco di gol fatti a fronte di quattro gol subiti, comunque non tanti. L’Udinese cerca inoltre di invertire una tendenza un po’ negativa contro i ducali, vittoriosi negli ultimi tre precedenti contro i friulani, due proprio in casa bianconera.

Cerca di risalire la china il Parma, che vuole dare continuità al primo successo in campionato ottenuto nell’ultimo turno contro il Verona. Emiliani sconfitti nelle prime due uscite contro Napoli e Bologna, per poi rifarsi al “Tardini” contro gli scaligeri. Parma che vanta buoni precedenti con l’Udinese in Serie A: sono 21 le vittorie dei ducali, 15 quelle dei bianconeri e 10 i pareggi.

E veniamo ai rispettivi undici di partenza per la sfida odierna. Mister Gotti ripropone la stessa formazione titolare della precedente gara contro la Roma: confermato il terzetto difensivo Becao-De Maio-Samir, in avanti Okaka e Lasagna. L’unica novità e Nicolas tra i pali al posto dell’infortunato Musso. Assenti Walace, Mandragora, Jajalo, Larsen e Nuytinck.

Due cambi, invece, per mister Liverani rispetto alla gara col Verona: in difesa Iacoponi e Gagliolo, assente Bruno Alves. Lunga la lista degli indisponibili in casa Parma: fuori Sprocati, Cornelius, Busi, Mihaila, Inglese e Scozzarella.

Arbitra l’incontro Michael Fabbri della sezione di Ravenna, assistito da Capaldo e Sechi. Quarto uomo Ros, al VAR Guida e AVAR Peretti. Fischio d’inizio ore 18,00 alla “Dacia Arena” di Udine.

Udinese-Parma, le formazioni ufficiali

UDINESE (3-5-2): 88 Nicolas; 50 Becao, 87 De Maio, 3 Samir; 18 Ter Avest, 37 Pereyra, 22 Arslan, 10 De Paul, 5 Ouwejan; 7 Okaka, 15 Lasagna.

PANCHINA: 96 Scuffet, 31 Gasparini, 16 Molina, 4 Prodl, 14 Bonifazi, 77 Zeegelaar, 99 Coulibaly, 6 Makengo, 45 Forestieri, 30 Nestorovski, 9 Deulofeu, 23 Pussetto.

ALLENATORE: Luca Gotti.

PARMA (4-3-1-2): 1 Sepe; 16 Laurini, 2 Iacoponi, 7 Gagliolo, 3 Pezzella; 14 Kurtic, 15 Brugman, 23 Hernani; 33 Kucka; 27 Gervinho, 10 Karamoh.

PANCHINA: 34 Colombi, 77 Rinaldi, 4 Balogh, 8 Grassi, 18 Cyprien, 19 Sohm, 41 Nicolussi Caviglia, 99 Adorante.

ALLENATORE: Fabio Liverani.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui