Udinese-Sampdoria, formazioni ufficiali: c’è Quagliarella dal 1′

0

Udinese-Sampdoria (di seguito le formazioni ufficiali) è una sfida salvezza importante fra due squadre che vivono un momento di forma abbastanza simile. I friulani sono reduci dal blitz in casa della Spal e, con gli otto punti di vantaggio sulla zona retrocessione, godono di maggiore tranquillità anche se il discorso salvezza è ancora tutto da chiudere. I tre risultati utili consecutivi fanno comunque ben sperare. I blucerchiati sono tre punti più giù e rischiano maggiormente con il terzultimo posto distante cinque punti, ma le prestazioni dalla ripresa del campionato sono senz’altro positive. Un calendario nemmeno troppo semplice quello della Doria che nelle cinque giornate post lockdown hanno sfidato Inter, Roma e Atalanta. Chi vince si guadagna una buona fetta di salvezza.

Ed ecco le formazioni ufficiali. Cinque cambi per mister Gotti rispetto alla gara contro la Spal, a cominciare dal terzetto difensivo dove tornano titolari Ekong e Samir, in panchina Becao e De Maio. In mediana turno di riposo per Fofana, dentro Jajalo; Sema si riprende la fascia sinistra dopo la squalifica, torna in panchina Zeegelaar. In attacco c’è Nestorovski e non Okaka a fare coppia con Lasagna.

Nelle fila della Samp, mister Ranieri ne cambia tre rispetto alla trasferta di Bergamo. La notizia è il ritorno dal primo minuto di Quagliarella, supportato da Ramirez alle sue spalle; in panchina Jankto e Gabbiadini. In difesa, spazio ad Augello sulla corsia di sinistra al posto di Murru. Ancora ai box Tonelli e Vieira.

Fischio d’inizio ore 19,30 alla “Dacia Arena” di Udine. Arbitra l’incontro Paolo Valeri della sezione di Roma 2, assistito da Bresmes e Caliari; quarto uomo Rapuano, al VAR Pasqua, AVAR Ranghetti.

Udinese-Sampdoria, le formazioni ufficiali

UDINESE (3-5-2): 1 Musso; 55 Ekong, 17 Nuytinck, 3 Samir; 19 Larsen, 8 Jajalo, 11 Walace, 10 De Paul, 12 Sema; 30 Nestorovski, 15 Lasagna.

PANCHINA: 1 Nicolas, 27 Perisan, 63 Mazzolo, 50 Becao, 87 De Maio, 18 Ter Avest, 6 Fofana, 91 Teodorczyk, 64 Palumbo, 7 Okaka, 61 Ballarini, 77 Zeegelaar.

ALLENATORE: Luca Gotti

SAMPDORIA (4-4-1-1): 1 Audero; 24 Bereszynski, 34 Yoshida, 15 Colley, 3 Augello; 12 Depaoli, 6 Ekdal, 18 Thorsby, 7 Linetty; 11 Ramirez; 27 Quagliarella.

PANCHINA: 22 Seculin, 30 Falcone, 5 Chabot, 91 Bertolacci, 29 Murru, 26 Leris, 16 Askildsen, 17 La Gumina, 20 Maroni, 14 Jankto, 9 Bonazzoli, 23 Gabbiadini.

ALLENATORE: Claudio Ranieri

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui