UFFICIALE – Berenguer lascia il Torino

0

Ormai la notizia è ufficiale: Berenguer lascia il Torino per accasarsi all’Athletic Bilbao. Il giovane calciatore spagnolo ha deciso di lasciare i granata perchè chiuso dal nuovo modulo del tecnico, Marco Giampaolo.

Alex Berenguer arriva a Tonino dall’Osasuna per una cifra vicina ai 5,5 milioni di eurto nell’estate del 2017 dopo essere stato accostato a lungo al Napoli. Durante la sua esperienza in granata il giocatore, classe 1995, ha disputato 72 gare nelle ultime due stagioni collezionando 8 goal e 7 assist. Inoltre il giovane spagnolo ha disputato anche 5 paritite in Europa League sempre con la maglia del Torino.

Ufficiale – Berenguer lascia il Torino: i dettagli della trattativa

 Nella giornata di ieri è stato proprio l’Athletic Bilbao ad annunciare l’ufficialità della trattativa. Il club basco ha diramato un comunicato ufficiale nel quale annuncia l’operazione. Berenguer effettuerà le visite mediche di rito prima di apporre la propria firma sul contratto che lo legherà all‘Athletic per 4 stagioni. Il Torino per l’operazione incasserà 12 milioni di euro facendo registrare così al club di Urbaino Cairo un’importante plusvalenza.

Conclusa questa operazione in uscita ora si può pensare al mercato in entrata. Infatti la cifra incassata per Berenguer sarà reinvestita per regalare a Giampaolo il trequartista tanto richiesto per il suo modulo. L’indiziato numero uno è Gaston Ramirez già allenato dal tecnico ai tempi della Samp. E’ stato lo stesso presidente doriano, Massimo Ferrero, ha confermare la trattativa con una dichiarazione:“Lui vuole andare dal suo maestro Giampaolo e se lui è felice così, io lo sono un po’ meno: non ha prezzo, ma non c’è problema”. Sempre secondo Ferrero la trattativa si sbloccherà a breve anche perchè è previsto un incontro con l’agente del calciatore. La trattativa si chiuderà per una cifra che si aggira intorno ai 2 milioni di euro mentre al calciatore sarà garantito un ingaggio da circa 1.5 milioni di euro. Ci si aspettano aggiornamenti già nelle prossime ore. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui