UFFICIALE – Bojan Krkic al Vissel Kobe, in Giappone

0

Un talento mai davvero esploso, quello di Bojan che dopo gli anni al Barcellona sembra essere un predestinato. E invece le cose sono andate diversamente e, dopo qualche mese da svincolato, Bojan Krkic vola al Vissel Kobe, in Giappone, per darsi un’altra opportunità. Nel club troverà un veterano del calcio blaugrana e spagnolo, un certo Andrés Inesta, fuoriclasse e illusionista dal talento sconfinato. L’attaccante spagnolo classe ’90 ritorna così a correre su un campo di gioco, dopo qualche mese di inattività, poiché svincolato e senza squadra. Questa può essere una delle ultime occasioni per provare a riscattarsi.

Bojan Krkic al Vissel Kobe, dove tutto può ricominciare

Dopo il grande arrivo di Andrés Iniesta – già nel 2018 – giunge in Giappone anche un altro calciatore spagnolo, sempre scuola blaugrana. Si parla di Bojan Krkic che approda al Vissel Kobe, al termine di diverse avventure in giro per il mondo, tra Europa e Canada.

Con l’acquisto dell’attaccante 30enne, la compagine giapponese – che milita in J1 League – avrebbe sicuramente un ottimo supporto in fase offensiva. Senza dubbio il trascorso di Bojan gioca un ruolo rilevante all’interno di una rosa con giocatori non alla sua altezza, se si analizza il palmarès.

Pertanto, sembra facile aspettarsi fin da subito un posto da titolare, dato che il campionato in Giappone è già iniziato e il calciatore spagnolo vuole immediatamente mettersi in mostra.

Fallire adesso è proibito, con Bojan che deve essere capace di trovare non soltanto la via del gol, ma una sua dimensione, per tornare a dare l’idea di essere – di nuovo – quel brillante ragazzino che giocava con il Barcellona, difficile da decifrare e molto cinico davanti alla porta.

Le ultime esperienze di Bojan

Con un passato, seppur negativo, in Italia, con Roma e Milan, l’attaccante spagnolo ha poi girato diversi club e diverse nazioni, passando all’Ajax, poi approdando in Inghilterra – con lo Stoke City – successivamente in Germania con il Mainz, infine con l’Alavés.

Le ultime stagioni – 2019 e 2020 – le ha invece giocate con il Montréal Impact, in Major League Soccer. Pur giocando non moltissimo – 31 presenze e 7 gol totali in due stagioni – è riuscito comunque a vincere un trofeo, ovvero la Canadian Championship.

Rimasto poi svincolato per circa sei mesi, Bojan Krkic ha bisogno di ricominciare e, forse, ripartire da zero, per lasciarsi alle spalle tutti quegli anni passati e pesanti. Ricominciare da zero, a 30 anni, con la consapevolezza di avere un gran talento che, probabilmente, deve solo tornare ad essere esibito.

Ci vorranno fiducia, impegno, dedizione e continuità. Adesso spetterà non soltanto al Vissel Kobe, ma soprattutto a lui, che potrà però contare sull’aiuto di un professionista come Iniesta.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui