UFFICIALE – Borja Mayoral è un nuovo giocatore della Roma

0

La Roma ha il vice-Dzeko: ufficiale l’ingaggio dell’attaccante spagnolo Borja Mayoral dal Real Madrid. Prestito per 2 milioni di euro e contratto fino al 30 giugno 2022: come si legge nel comunicato del club giallorosso, la Roma potrà acquistare il giocatore a titolo definitivo durante la prima stagione del prestito pagando al Real 15 milioni di euro. Se il riscatto avverrà nella seconda stagione, i giallorossi verseranno nelle casse dei blancos 20 milioni di euro. In caso di cessione a titolo definitivo, il contratto di Mayoral sarà esteso al 30 giugno 2025. L’attaccante indosserà la maglia numero 21.

Sono felice di essere finalmente qui, sono state giornate frenetiche ma l’importante è che tutto si sia concluso per il meglio”, ha dichiarato il calciatore spagnolo. “Per me è un onore difendere i colori di un club storico come la Roma. Sono grato alla società per lo sforzo che ha fatto, darò tutto per questa maglia e spero di regalare delle soddisfazioni ai nostri tifosi”.

Borja Mayoral alla Roma: breve profilo del giocatore

Classe 1997, Borja Mayoral entra a far parte delle giovanili del Real Madrid nel 2007, mettendosi in luce qualche anno dopo nella Youth League in cui mette a segno 7 reti. E’ la stagione 2014-2015, al termine della quale si aggrega al Real Madrid Castilla. Esordisce in prima squadra a 18 anni il 31 ottobre 2015, subentrando a Toni Kroos nel finale della gara contro il Las Palmas. Il 20 giugno 2016 passa in prestito per una stagione al Wolfsburg, in Germania, dove realizza 2 reti in 19 presenze.

Tornato in Spagna, gioca per due stagioni in prestito al Levante per poi tornare alla Casa Blanca. Segna il suo primo gol nella Liga il 17 settembre 2017 contro la Real Sociedad. Il 6 dicembre realizza invece il suo primo gol in una competizione europea, in Champions League contro il Borussia Dortmund, decisivo nella vittoria finale delle merengues per 3-2. Al termine della stagione vincerà la coppa con il Real che batte 3-1 il Liverpool a Kiev.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui