UFFICIALE – Buba Sangaré alla Roma a titolo definitivo

0
UFFICIALE – Buba Sangaré alla Roma a titolo definitivo

Il mese di luglio è appena iniziato, dando il via ad una infuocato loop di acquisti, cessioni e prestiti. A seguire tale dogma è anche il calciomercato della Roma e l’arrivo di Buba Sangaré è ormai ufficiale. Il Capitolini hanno deciso di scommettere sul promettente terzino destro spagnolo, a seguito di una lunga serie di trattative. A far gola ai giallorossi sono anche le statistiche raggiunte dal classe 2007, in occasione della Coppa del re e LaLiga Hypermoti. Dunque in che modo l’ex Patacona potrà essere utilizzato dai giallorossi sul manto erboso? Scopriamolo insieme.

L’arrivo di Buba Sangaré alla Roma

Per la Lupa è tempo di rinnovare la propria rosa, il punto di partenza coincide con l’arrivo del promettente sedicenne. Tale svolta segna anche l’inizio dell’era di Florent Ghisolfi; l’investimento per il campione in erba si è aggirato intorno ai 1,6 milioni di euro. Inoltre bisognerà aggiungere che il Levante intascherà anche il 15% sulla futura rivendita.

Buba-Sangare UFFICIALE - Buba Sangaré alla Roma a titolo definitivo

La notizia è stato pubblicata dal sito ufficiale della Roma: “L’AS Roma è lieta di annunciare l’acquisto di Buba Sangaré dal Levante a titolo definitivo. Difensore esterno classe 2007 – di piede destro – nato in Spagna ad Elche e di origini maliane, Sangaré vanta già presenze in Liga e Coppa del Re, collezionate proprio con il Levante. Con la rappresentativa spagnola, invece, ha partecipato all’Europeo di categoria under 17”.

Roma, le caratteristiche di Buba Sangaré

Nonostante Buba Sangaré abbia giocato ultimamente soltanto 3 volte accumulando per 164’, è riuscito ad attirare l’attenzione della squadra allenata dal mister Daniele De Rossi. Il classe 2007 è un esterno destro, che grazie al suo ampio margine di miglioramento si è meritato la fiducia della Magica.

de-rossi-roma UFFICIALE - Buba Sangaré alla Roma a titolo definitivo

Quest’ultima infatti ha deciso di ingaggiarlo con un contratto valido fino al 30 giugno 2029. Il valore dell’orgoglio di Elche sarà passato al vaglio della Primavera giallorossa, per essere in seguito adoperato anche in Prima Squadra.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui