UFFICIALE – Fiorentina, Borja Valero torna a vestire la maglia viola

0

Mancava solo l’annuncio ufficiale: Borja Valero torna alla Fiorentina, la squadra che lo ha reso noto in Italia. L’Inter lo libera a titolo gratuito.

Borja Valero-Fiorentina, il comunicato

La società, tramite i propri canali ufficiali, ha diramato il seguente comunicato: “Borja Valero è tornato a casa! La Fiorentina comunica di aver tesserato il calciatore Borja Valero Iglesias. Borja è nato a Madrid il 12 gennaio 1985. Il calciatore spagnolo torna a Firenze, dopo tre stagioni nelle quali ha giocato con la maglia dell’Inter, collazionando 100 presenze e 5 gol. Dal 2012 al 2017 Borja Valero è stato uno dei pilastri del centrocampo della Fiorentina che raggiunse la qualificazione alle coppe europee in 4 occasioni, rappresentando i nostri colori in 212 occasioni e realizzando 17 reti. Borja indosserà la maglia numero 6“.

Esperienza a disposizione della squadra

A 35 anni, dunque, Valero tenta di strappare un ultimo contratto importante per la sua carriera. Potrà senza alcun dubbio fare da chioccia ai giocatori più giovani in viola, portando in dote la sua esperienza per un ambiente che conosce a memoria. Indiscutibili, inoltre, le sue doti tecniche. Qualità nel palleggio e visione di gioco sono le sue caratteristiche più acclamate, oltre a una buona presenza in inserimenti e zona gol. Qualche dubbio, però, aleggia sulla tenuta fisica dell’ex Villarreal, a volte disturbato da fastidi fisici.

Nel frattempo, il mercato della Fiorentina prosegue. Il Milan tenta Milenkovic, ma Commisso fissa il prezzo del cartellino a 40 milioni, cifra ritenuta eccessiva dai rossoneri. Continua la telenovela Chiesa, col patron viola che, almeno per il momento, resiste alle varie offerte. Si attende solo l’ufficialità per l’approdo di Agudelo allo Spezia, Dabo è già al Benevento. Per il mercato in entrata, in attacco stuzzica il profilo di Keita Balde, su cui si è però fiondata anche la Sampdoria. Mandzukic ormai lontano, Cutrone in fase di valutazione per la permanenza.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui