UFFICIALE – Fluminense, Marcelo torna alle origini

0

Sembra quasi una bella favola dal finale dolce. Il ritorno a casa dell’eroe. Perché in questo modo è stato celebrato dai media brasiliani il ritorno alla Fluminense di Marcelo. Ad annunciarlo è stato lo stesso calciatore tramite i propri canali social. Dopo 16 lunghi anni quindi, il terzino brasiliano ha deciso di aver vinto abbastanza all’estero per poter rientrare in patria. E provare a vincere di nuovo anche in Brasile. Perché, con la Fluminense, Marcelo ha già vinto un Campionato Carioca nel 2005. Colpo ottimo della squadra di Rio. Marcelo è infatti arrivato in città a parametro 0, con l’opzione di un rinnovo per il prossimo anno.

Fluminense, Marcelo torna alle origini

In questo modo, i brasiliani, si possono assicurare le prestazioni del terzino per una stagione in più, senza dover andare a cercare un sostituto già da questo giugno. Anche se Marcelo non è esattamente il calciatore che scappa facilmente da una squadra. Dopo l’esordio in Brasile proprio con la Fluminense, nel gennaio 2007 prende un volo per l’Europa. Destinazione Madrid. L’accoppiata Marcelo-Real Madrid rende benissimo: 25 trofei in 15 stagioni e mezza.

UFFICIALE - Fluminense, Marcelo torna alle origini
Marcelo torna alla Fluminense dopo 16 anni e numerosi trofei vinti, tutti con il Real Madrid. 25 i titoli conquistati dal brasiliano con i Blancos.

Con il Real mette a segno 38 gol e 103 assist in 546 presenze ufficiali. Alla fine della passata stagione, dopo la Champions League numero 5 della sua carriera, decide di provare a giocare in Grecia. Con l’Olympiakos però le cose non vanno bene e la sua esperienza si conclude con appena 10 gare giocate. Ecco quindi l’idea e la voglia di tornare a casa, dove tutto è cominciato. Per dimostrare di essere ancora in grado di fare la differenza e continuare a vincere.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui