UFFICIALE – Genoa, è arrivato l’esonero di Shevchenko!

0

La notizia stava circolando già da qualche giorno, addirittura da prima della sfida di Coppa Italia contro il suo ex Milan. Ora invece l’esonero è ufficiale, Andriy Shevchenko non è più l’allenatore del Genoa.

L’avventura del tecnico ucraino sulla panchina del “Grifone” è durata veramente poco anche perché i risultati tardavano ad arrivare: da quando Shevchenko è subentrato a Ballardini, il Genoa, in campionato, non ha mai vinto. L’unica vittoria di questa breve gestione risale alla sfida di Coppa Italia contro la Salernitana. Vittoria che è valsa il passaggio del turno e l’incrocio romantico con il Milan ma che al contempo ha segnato la fine di questa esperienza.

Genoa, il comunicato ufficiale sull’esonero di Shevchenko 

È stata proprio la società ligure, attraverso un comunicato diramato tramite i propri profili ufficiali, ad annunciare la separazione dal tecnico.

In vista dell’imminente impegno di campionato la società ha anche comunicato chi sarà, nel brevissimo periodo, a guidare la compagine.

“La guida tecnica della Prima Squadra sarà affidata temporaneamente a mister Abdoulay Konko, coadiuvato da Roberto Murgita.

Per l’immediato futuro invece è stato già bloccato Bruno Labbadia. Il tecnico italotedesco che ha allenato tra le altre Bayer Leverkusen, Amburgo, Stoccarda, Wolfsburg, Hertha Berlino avrebbe già accettato il progetto del “Grifone”.

Non ci resta che attendere l’ufficialità che probabilmente arriverà dopo la partita contro la Fiorentina.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui