UFFICIALE – Il Cagliari si rinforza a centrocampo: ecco Baselli

0

A pochi giorni dalla fine del calciomercato invernale il Cagliari piazza un altro colpo in entrata: è ufficiale, Daniele Baselli è un nuovo giocatore rossoblù.

Il centrocampista classe 1992 arriva dal Torino ed è stata la stessa società sarda ad ufficializzare la chiusura dell’affare tramite i propri canali social. 

Cagliari-Baselli, il comunicato ufficiale della società

Le ultime stagioni di Daniele Baselli non sono state degne di nota a causa di un brutto infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi. Il centrocampista però conta di rilanciarsi in Sardegna sotto la guida del suo ex tecnico Walter Mazzarri. I due hanno già lavorato insieme a Torino ed il calciatore era il perno del centrocampo disegnato dal tecnico toscano. 

Daniele Baselli arriva quindi al Cagliari con la speranza di rilanciarsi e rilanciare la squadra fuori dalla zona rossa della classifica. Speranze condivise dalla società che lo ha accolto con questo comunicato ufficiale:

“Il Cagliari Calcio è lieto di annunciare l’acquisto del diritto alle prestazioni sportive di Daniele Baselli, che arriva in rossoblù dal Torino a titolo definitivo.

Nato a Manerbio il 12 marzo 1992, sin da giovanissimo entra a far parte del settore giovanile dell’Atalanta. Nell’estate del 2011 si trasferisce in compartecipazione al Cittadella, con cui debutta in Serie B il 17 agosto 2011. Le sue ottime prestazioni in cadetteria (50 presenze e 1 gol) convincono l’Atalanta a riscattarlo dopo due stagioni: esordisce in massima serie il 1° settembre 2013, subentrando dalla panchina nel match vinto 2-0 dai bergamaschi contro il Torino. Proprio al Torino viene ceduto nel luglio del 2015.

Sotto le Alpi diventa un punto fermo del centrocampo granata, segnando 18 volte in campionato nelle prime quattro stagioni e arrivando a indossare la fascia di capitano. Un ruolino di marcia che gli vale la convocazione in nazionale maggiore il 19 maggio 2018, con esordio il 4 giugno successivo nell’amichevole contro l’Olanda. Lascia il Torino dopo 7 stagioni.

Mediano di qualità, grande esperienza del nostro calcio: sono 224 in totale le partite disputate in Serie A. Apprezzato per la pulizia delle sue giocate e l’eleganza palla al piede, è un centrocampista “box to box” dotato di una notevole tecnica, alla quale sa abbinare corsa e tempo negli inserimenti. Destro naturale, abile anche con il mancino, le sue ottime doti balistiche gli permettono di concludere spesso dalla distanza. 

Benvenuto al Cagliari, Daniele!“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui