UFFICIALE – Inler è il nuovo Responsabile dell’Area Tecnica dell’Udinese

0
UFFICIALE – Inler è il nuovo Responsabile dell’Area Tecnica dell’Udinese

Rivoluzione in casa friulana, Inler è il nuovo Responsabile dell’Area Tecnica dell’Udinese. Dopo l’addio di Balzaretti la società friuliana ha commentato il ritorno, questa volta in scrivania, di Gokhan Inler. Oltre all’ex centrocampista svizzero arriva anche Gianluca Nani, dirigente di grande esperienza, da quello che sembra lavorerà in contemporanea ed in sinergia con il Watford, seconda squadra della famiglia Pozzo. Ora per i bianconeri la prossima missione, forse quella più importante, è di dare stabilità a tutto l’ambiente e alla squadra

Udinese, ufficiale l’arrivo di Inler 

La società friulana ha comunicato, sul proprio sito, l’arrivo di Inler e Nani in dirigenza: “Udinese Calcio annuncia le nomine di Gianluca Nani come Group Technical Director e di Gökhan Inler nel ruolo di Responsabile dell’Area Tecnica dell’Udinese. Gianluca Nani porterà un consistente bagaglio di competenze grazie ai suoi oltre 30 anni di esperienza nel mondo del calcio italiano e internazionale. Nani ha dimostrato una straordinaria capacità di sviluppare talenti, implementare strategie vincenti e guidare squadre verso il successo. Lavorerà a stretto contatto con il nuovo Responsabile dell’Area Tecnica Gökhan Inler, l’allenatore e tutto il team Udinese e ne supervisionerà la direzione tecnica. Gökhan Inler ha vestito la maglia bianconera dal 2007 al 2011 diventando un punto di riferimento per la squadra e i tifosi. Questa scelta riflette la volontà della società di puntare su una figura di grande esperienza calcistica oltre che di grande conoscenza della realtà friulana. Queste nomine rappresentano un passo importante nel percorso di crescita e innovazione del club con l’obiettivo di raggiungere risultati sempre più ambiziosi. La conferenza stampa di presentazione si terrà martedì 18 giugno, con orario che verrà comunicato nei prossimi giorni“. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui