UFFICIALE – Inter, arriva Hakimi dal Real Madrid

0

La notizia era nell’aria da diversi giorni, lunedì il giocatore era sbarcato a Milano per le visite mediche, e adesso è arrivato l’annuncio ufficiale. Achraf Hakimi è un nuovo calciatore dell’Inter. La stessa società nerazzurra ha reso noto che il marocchino ha firmato un contratto fino al 2025.

Al Real Madrid, club ormai ex proprietario del cartellino, andranno 40 milioni di euro più 5 di bonus, oltre che la possibilità di avere una corsia preferenziale ripetto ad altre squadre in caso di futura rivendita. Un vero e proprio colpaccio, quello della società di Zhang, tanto che rappresenta l’acquisto africano più caro nella storia della Serie A. E visto quanto dimostrato in due anni al Borussia Dortmund, sarà davvero interessante vederlo all’opera anche nel nostro campionato.

Una nuova freccia per Conte, in attesa del derby contro Hernandez

Proprio dopo la rocambolesca sconfitta di Dortmund in Champions League a novembre, Antonio Conte recriminò per la “coperta corta” della rosa a disposizione. Chiaro riferimento alla mancanza non solo di alternative valide, ma di giocatori con la giusta esperienza internazionale per tornare a vincere.

Ed ecco nascere, proprio quella sera, l’idea Hakimi: classe 1998, quindi profilo giovane come nella politica societaria negli investimenti. Un terzino destro bravo in entrambe le fasi e col vizio del gol, come ben videro i giocatori, Biraghi in primis, vista la micidiale doppietta rifilata ad Handanovic. E soprattutto piede educato e tantissima corsa e mai a vuoto. In Europa sicuramente sono in pochi, in questo momento, a poter competere con l’ex numero 5 giallonero.

Sui social, infatti, la felicità dei tifosi e l’entusiasmo degli addetti ai lavori è ben palpabile, vista l’importante operazione conclusa dall’Inter, l’ennesima della gestione Marotta. E ad accogliere “online” Hakimi, ci ha pensato anche un suo ex compagno della cantera madridista, adesso in forza al Milan. Il terzino sinistro Theo Hernandez, infatti, ha lanciato il guanto di sfida al suo amico in vista dei prossimi derby. E ovviamente, Hakimi ha risposto presente, pronto più che mai a fare faville anche in nerazzurro.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui