UFFICIALE – Milan, Duarte saluta: va al Basaksehir

0

Il primo movimento del mercato del Milan è in uscita. Ai saluti, infatti, Leo Duarte, che passa all’Istanbul Basaksehir in prestito.

Milan-Duarte, comunicato e dettagli

I media rossoneri presentano un comunicato sul proprio sito ufficiale. “AC Milan comunica di aver ceduto a titolo temporaneo, con diritto di opzione per l’acquisizione definitiva, le prestazioni sportive del calciatore Leonardo Campos Duarte da Silva all’Instanbul Basaksehir. Validità fino al giugno 2022. Il Club ringrazia Leo per la professionalità e gli augura il meglio per il futuro personale e professionale“. Il giocatore lascia il Milan dopo un anno e mezzo. Acquistato nel giugno 2019 per quasi 11 milioni di euro dal Flamengo, il difensore verdeoro non ha pienamente rispettato le aspettative. L’esordio arriva quando Giampaolo allena il Milan, in occasione della sconfitta per 1-3 contro la Fiorentina, match che di fatto chiude l’esperienza del pescarese al Milan.  

Fra mille mugugni, all’ottava giornata, arriva in panchina l’attuale tecnico Stefano Pioli, che decide di alternarlo a Musacchio accanto all’inamovibile capitano Romagnoli. L’esperimento dura poche partite, a causa di un infortunio che tiene fuori Duarte per diverse partite. L’innesto di Kjaer a gennaio 2020, poi, complica ancora di più la sua situazione. Come se non bastasse, a inizio della stagione attuale arriva la positività al Covid-19. Al rientro, l’allenatore parmense gli preferisce i giovani in rampa di lancio Gabbia e Kalulu. Le presenze complessive totalizzate sono appena nove, di cui una nell’annata in corso. Situazione che ha convinto la dirigenza a procedere per altre strade.

Il mercato del Milan

Come più volte specificato da Pioli e società, sarà un mercato guardingo, senza stravolgere la rosa, ma all’erta per cogliere buone occasioni. Per un difensore che esce, uno entra: il primo nella lista rimane Mohamed Sikaman, in forza allo Strasburgo, cercato però anche dal Lipsia. Altro nome caldo è quello di Kabak, per cui però lo Schalke 04 non concede sconti; sembra invece tramontare la pista che porta a Milenkovic, punto saldo della Fiorentina. Capitolo mediana: l’emergenza continua a centrocampo spingerebbe a un nuovo acquisto. Si tratta Meité col Torino, proposta di prestito con diritto od obbligo di riscatto.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui