UFFICIALE – Moreno Longo è il nuovo allenatore del Bari

0
UFFICIALE – Moreno Longo è il nuovo allenatore del Bari

Ora è tutto confermato: Moreno Longo è ufficialmente il nuovo allenatore del Bari. Al San Nicola i pugliesi vogliono ripartire con un allenatore solido e che, nonostante l’esonero a stagione in corso con il Como, arriva da un buon anno in cui aveva portato la sua ex squadra in zona playoff. Ora arriva la parte importante. I biancorossi dovranno mettere in mano a Longo una squadra vera, pronta ad essere competitiva in un campionato cosi complicato come la Serie B. 

Bari, arrivata l’ufficialità di Longo

La società barese ha comunicato ufficialmente, sul proprio sito, l’arrivo del tecnico piemontese: “SSC Bari dà il benvenuto a Moreno Longo nuovo Responsabile Tecnico della Prima Squadra biancorossa; per il tecnico piemontese accordo fino al giugno 2026 con prolungamento automatico per una ulteriore stagione sportiva in caso di promozione. Nato a Torino nel febbraio del ’76 da famiglia di origini pugliesi, vive la sua carriera da calciatore indossando le maglie di Torino, Lucchese, Chievo Verona, Cagliari, Teramo, Pro Vercelli e Alessandria. Dopo aver lasciato il calcio giocato nel 2006, comincia a fare esperienza come tecnico sulle panchine di squadre giovanili piemontesi. Prima di approdare al Torino, prima con gli Allievi Nazionali, quindi, dal ’12 al ’16, con la Primavera granata che conduce a quattro Final Eight, conquistando uno Scudetto di categoria nella stagione ’14-’15 e una Supercoppa nel ’15-’16.  La Pro Vercelli decide di affidargli la guida tecnica della Prima Squadra per la stagione 2016-’17 e i piemontesi centrano una comoda salvezza in B. E’ allora il Frosinone a puntare su di lui. La scelta si rivela illuminata con i ciociari che conquistano la promozione in Serie A battendo il Palermo nella finale playoff ’17-’18. Dopo aver condotto il Torino alla salvezza in massima serie nel ’19-’20, viene chiamato sulla panchina dell’Alessandria nel gennaio ’21: con i ‘grigi’ conquisterà la promozione in Serie B battendo il Padova nella finale playoff. Nel ’22-’23 subentra alla guida del Como. La porterà dal penultimo posto in classifica alla soglia della zona playoff. Insieme al tecnico piemontese arrivano in biancorosso Dario Migliaccio. (all. in seconda). Paolo Nava (prep. atletico). Luca Ceccarelli (coll. tecnico). A mister Longo ed ai suoi collaboratori un caloroso benvenuto nella famiglia SSC Bari“. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui