UFFICIALE – Nizza, in panchina torna Favre dopo 4 anni

0

Il Nizza annuncia il ritorno in panchina di Lucien Favre, che prende il posto di Cristophe Galtier sempre più vicino alla firma con il Paris Saint-Germain. L’allenatore originario del comune svizzero di Saint-Barthélemy allenerà i rivieraschi per la seconda volta dopo le due stagioni tra il 2016 e il 2018, guidando il club per 99 partite. Faranno parte del suo staff Arjan Peço e Christophe Moulin.

Grande soddisfazione da parte della società per il ritorno di Favre: «La sua prima visita in Costa Azzurra – si legge nel comunicato ufficiale – è rimasta impressa nella storia. Quindi, quando si considera un futuro pieno di sfide, è difficile non mescolare ambizione e sentimento. L’eccitazione provata per anni dall’intera comunità rossonera alla semplice menzione del suo nome, è una meravigliosa illustrazione dell’attaccamento dimostrato nei suoi confronti».

Favre ritorna al Nizza: breve panoramica del tecnico svizzero

La carriera di Favre da allenatore si è divisa finora tra Svizzera, Germania e Francia. Le prime esperienze in panchina avvengono nel proprio Paese natale tra Echallens, Yverdon, Servette e Zurigo tra il 1993 e il 2007. In questo periodo mette in bacheca tre trofei, vinti con i ‘Leoni’ biancoblù: due campionati e una coppa nazionale. In seguito passa alla Bundesliga tedesca per allenare prima l’Hertha Berlino e poi il Borussia M’Gladbach. Alla guida dei Fohlen, in particolare, è protagonista di una salvezza raggiunta grazie agli spareggi e al quarto posto ottenuto nella stagione 2014/15 che è valso la qualificazione ai preliminari di Champions League. Nella stagione 2016/17 passa al Nizza, che conduce al terzo posto finale qualificando i rossoneri ai preliminari della massima competizione europea per club. I rivieraschi non superano lo scoglio e vanno ai gironi di Europa League, dove chiudono all’ultimo posto.

In Ligue 1 la squadra chiude la seconda stagione con Favre in panchina all’ottavo posto. A maggio 2018 firma un contratto biennale con il Borussia Dortmund, con cui vince la Supercoppa di Germania nel 2019 battendo il Bayern Monaco. La sua esperienza alla guida dei gialloneri termina a dicembre 2020. Nonostante il primo posto nel girone di Champions League, il tecnico viene esonerato dopo la sconfitta casalinga per 1-5 contro lo Stoccarda e con il Borussia al quinto posto in classifica. Ora, il ritorno al Nizza dove Favre sarà impegnato con i preliminari di Conference League. In campionato, il nuovo allenatore punterà certamente a migliorare il buon quinto posto ottenuto da Galtier nell’ultima stagione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui