UFFICIALE – Paulo Fonseca è il nuovo allenatore del Milan

0
UFFICIALE – Paulo Fonseca è il nuovo allenatore del Milan

Una delle panchine più calde d’Europa ha finalmente un padrone, Paulo Fonseca è ufficialmente il nuovo allenatore del Milan. In mattina ad annunciarlo, oltre ad un comunicato sul sito, è stato proprio Zlatan Ibrahimovic. Il dirigente svedese ha spiegato, davanti a tantissimi giornalisti, i motivi per cui la scelta finale è ricaduta sul tecnico portoghese e non su altri allenatori decisamente più titolati e affermati, uno su tutti il nuovo tecnico del Napoli Antonio Conte. A San Siro quindi si parlerà ancora più portoghese. Ora per l’ex allenatore della Roma inizia la sfida più difficile, ma allo stesso tempo affascinante, di tutta la sua carriera. I tifosi rossoneri, però, non hanno accolto con grande entusiasmo questa scelta. Sarà solo il tempo a dimostrare chi ha torto e chi ragione. Per lui, un contratto triennale da 2,5 milioni di euro.

Milan, il comunicato su Paulo Fonseca 

La società rossonera ha comunicato cosi, sul proprio sito, l’arrivo del tecnico portoghese: “AC Milan comunica di aver affidato la conduzione tecnica della Prima Squadra maschile a Paulo Fonseca. Nato a Nampula (Mozambico) il 5 marzo 1973, Paulo Fonseca inizia la propria carriera da allenatore nel 2005. Partendo dalle giovanili dell’Estrela Amadora e proseguendo poi, tra i professionisti, nelle serie minori portoghesi. Nel 2012 debutta nel massimo campionato con il Paços de Ferreira, club con cui raggiunge l’accesso ai play-off di Champions League. Nel 2013 il passaggio al Porto, con cui arriva a vincere la Supercoppa di Portogallo, il suo primo trofeo da allenatore. Dopo una parentesi al Braga, con cui si aggiudica la Coppa di Portogallo, allena per tre stagioni lo Shakhtar Donetsk, con cui conquista sette trofei e colleziona 103 vittorie in 139 partite. Nel 2019 il debutto nel campionato italiano con l’AS Roma, squadra con cui raggiunge la semifinale di Europa League nel 2021. Allenatore del LOSC Lille dall’estate 2022, Fonseca termina la sua avventura in Francia dopo due stagioni in cui contribuisce a portare il club ad altrettante qualificazioni europee. Il tecnico portoghese si unisce ora al Milan con un contratto triennale. Il Club rivolge a Paulo e ai suoi collaboratori un caloroso benvenuto“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui