UFFICIALE – Mercato Roma, chiuse tre importanti cessioni

0

Ultima giornata di mercato movimentata in casa Roma. I giallorossi, dopo aver mancato il colpo last minute El Shaarawy, molto probabilmente chiuderanno in entrata con l’ultimo acquisto Borja Mayoral, dedicandosi prevalentemente alle cessioni. Per la precisione, sono tre i giocatori che salutano ufficialmente la capitale: Diego Perotti, Justin Kluivert e Mirko Antonucci.

Il fantasista argentino si trasferisce in Turchia, al Fenerbache, dove resterà per le prossime due stagioni. Lascia la Roma dopo 5 anni da protagonista, anche nei momenti in cui è stato messo da parte dagli allenatori alternatisi in panchina. Per lui un bilancio personale di 32 gol e 26 assist complessivi, che non possono che confermare la classe e l’esperienza per il club gialloblu. Sui social il saluto ufficiale del club capitolino al suo ormai ex numero 8, e anche la presentazione in grande stile da parte della sua nuova squadra.

Mercato Roma: Kluivert e Antonucci via in prestito per tornare più forti e maturi

Le altre due operazioni del mercato in uscita della Roma riguardano due classe ’99. L’olandese figlio d’arte va a vivere in prestito, per un anno, un’importante esperienza all’estero, nel Lipsia semifinalista della scorsa Champions League. Una squadra che investe molto sui giovani e nella quale si era ben distinto anche Patrick Schick, passato poi al Bayer Leverkusen. La piazza ideale per un ragazzo che nonostante il poco impiego ha collezionato comunque 9 gol e 10 assist tra le varie competizioni. Anche i tedeschi hanno utilizzato il proprio account Twitter per ufficializzare l’operazione e il numero di maglia di Kluivert, il 21, appartenuto proprio al suo ex compagno di squadra.

Numeri ancora tutti da dimostrare per il pari età di Kluivert, Mirko Antonucci, che si accasa alla Salernitana di Claudio Lotito, in Serie B, sempre in prestito, ma con diritto di riscatto. L’attaccante, uscente proprio dal vivaio della Roma, non ha ancora convinto tra i professionisti, collezionando solo un gol al Vitoria Setubal e due assist a Pescara. Inoltre, nei mesi scorsi, hanno fatto discutere alcuni post su Instagram dal contenuto controverso che gli sarebbero costati l’allontanamento dal club portoghese. Sotto la guida di un allenatore  navigato come Fabrizio Castori e in una compagine vogliosa di centrare i playoff, Antonucci non può che giocarsi la chance di esplodere e tornare a Roma, come Kluivert, più forte sotto tutti i punti di vista.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui