UFFICIALE – Roma, è Abraham l’erede di Dzeko

0
UFFICIALE – Roma, è Abraham l’erede di Dzeko

Circolava già da tempo il nome di Tammy Abraham per sostituire Edin Dzeko alla Roma: è ora ufficiale l’approdo della punta inglese nella capitale.

Tammy Abraham arriva alla Roma a titolo definitivo dal Chelsea. I giallorossi verseranno nelle casse dei blues circa 40 milioni di euro più bonus. Inoltre la società inglese si è assicurata una percentuale su una possibile futura rivendita del calciatore. L’attaccante, che raccoglierà la pesante eredità di Dzeko, ha scelto la maglia numero 9 ed ha firmato un quinquennale. 

Il passaggio alla Roma del calciatore, classe 1997, è stato reso noto dalla società tramite un comunicato ufficiale.

“Il Club rende noto di aver acquistato, a titolo definitivo, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore inglese dal Chelsea, a fronte di un corrispettivo fisso di 40 milioni di euro. L’accordo prevede inoltre bonus variabili legati al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi da parte della Roma e del giocatore e una percentuale sull’eventuale eccedenza in caso di futura cessione dei diritti relativi al giocatore stesso.  L’attaccante di 23 anni ha sottoscritto un contratto con la società giallorossa fino al 30 giugno del 2026“.

Abraham-Roma, le prime parole dell’attaccante

Tammy Abraham è entusiasta di questa nuova avventura alla Roma e lo ha fatto capire con la sua prima dichiarazione ufficiale. Il calciatore ha detto: Si percepisce quando una società ti vuole davvero e la Roma con me lo ha dimostrato senza mezzi termini. Questo è un Club che merita di lottare per dei titoli. Ho vissuto l’esperienza di vincere trofei importanti e ho intenzione di giocare nuovamente quel tipo di competizioni: voglio aiutare la squadra a raggiungere questo obiettivo e portare la Roma ai livelli a cui merita di stare. È un grande onore essere il numero 9 di questo Club e non vedo l’ora di iniziare e di aiutare la squadra”

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui