UFFICIALE – Salernitana, Cedric Gondo completa l’attacco

0
cedric gondo salernitana

A diciassette giorni dalla fine del calciomercato estivo non finiscono i colpi di scena in Serie A. La Salernitana, fanalino di coda della classifica, pesca ancora una volta dagli svincolati e ufficializza l’ingaggio di Cedric Gondo. Come si evince dal comunicato apparso sul sito internet della società: “L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con l’attaccante classe ’96 Cedric Gondo. Il calciatore indosserà la maglia numero 15”. Nuovo-vecchio numero di maglia, quindi, per l’attaccante ivoriano, che lo aveva già indossato due stagioni fa, mentre l’anno scorso aveva scelto la maglia numero 7.

UFFICIALE - Salernitana, Cedric Gondo completa l'attacco

Il ritorno di Gondo in casa granata, tuttavia, ha già suscitato e continuerà a suscitare alcune polemiche. Il giocatore, infatti, fino allo scorso 31 agosto era un tesserato della Lazio, con la quale la Salernitana non può compiere alcun tipo di operazione, in conformità a quanto stabilito dal trust creato dalla vecchia società. La FIGC e gli organi di vigilanza si sono anche interessati del caso, ritenendo tuttavia che non vi fossero irregolarità, in quanto, di fatto, il giocatore è rimasto svincolato. E adesso è pronto a giocarsi le sue carte in massima serie.

La carriera di Cedric Gondo prima della Salernitana

Pur avendo evidenziato diverse lacune in tutti i reparti, con l’acquisto di Cedric Gondo la Salernitana si assicura un prospetto interessante per completare l’attacco. Nato a Divo il 25 novembre 1996, si trasferisce con la famiglia in Italia quando a solo sette anni. Nel 2011 poi inizia la propria trafila nel settore giovanile della Fiorentina, vivendo un ruolo da protagonista nel reality show di MTV “Calciatori – Giovani speranze”.

Dopo aver segnato tanto, 45 gol complessivi, in tutte le fasce d’età, inizia la propria carriera da professionista alla Ternana, in Serie B. Successivamente vive altre esperienze, in ordine cronologico, all’Asteras Tripolis, in Grecia, per poi tornare nel nostro Paese al Teramo e al Rieti. Proprio con la compagine laziale si fa notare per le proprie doti fisiche e una buona tecnica, totalizzando 9 reti e un assist in Serie C. Di conseguenza la Lazio decide di investire su di lui, mandandolo a fare il salto decisivo alla Salernitana. Sotto la guida di Gian Piero Ventura, Gondo ha la possibilità di scendere in campo in diverse occasioni, decidendo in particolare, con una doppietta, il match interno contro il Crotone

Sono solo i primi di 6 gol complessivi per lui, accompagnati da ben 9 assist stagionali. La scorsa stagione, poi, è risultato decisivo soprattutto nei match contro Venezia e Pordenone, fondamentali per la promozione in Serie A. Ora torna per giocarsi il posto con Nwankwo Simy, apparso ancora in affanno nelle ultime uscite, e Milan Djuric, anche lui importante lo scorso anno. La concorrenza in quel reparto non può che stimolarli a far bene e dare un contributo importante per gli obiettivi della compagine campana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui