UFFICIALE – Serie A, il match Genoa-Torino è stato rinviato

0

Ufficiale, il match di Serie A tra Genoa e Torino è stato rinviato. Ci sono voluti giorni affinché la Lega Serie A prendesse la decisione definitiva e finalmente qualche ora fa è arrivata l’ufficialità. Certo è che questi giorni sono stati tutt’altro che facili a causa del Covid-19: in questi giorni il numero di giocatori positivi è parecchio aumentato.

Il club che per il momento sembra essere più a rischio è il Genoa: circa una settimana fa è arrivata la notizia della positività di 14 membri del club tra giocatori e staff. Tuttavia, i positivi sono presenti anche in altri club della massima serie calcistica, seppur in minor numero: un esempio su tutti è la notizia arrivata qualche giorno fa circa la positività al virus di Ibrahimovic. Altro club che sembra essere a rischio è il Napoli, poiché la settimana scorsa ha disputato il match proprio contro il Genoa. Fortunatamente però, i dovuti tamponi sono risultati tutti negativi ed ora la squadra deve ripeterli per due volte, sperando che la bella notizia venga confermata.

Serie A, è ufficiale il rinvio di Genoa-Torino

La Lega Serie A ha ufficializzato da poco il rinvio Genoa-Torino, match in programma il prossimo 3 ottobre alle 18:00, proprio a causa della pesante situazione che sta colpendo il Genoa in questi giorni. Il Presidente rossoblu Enrico Preziosi si trova d’accordo con questa decisione; qualche giorno fa in un’intervista alla Gazzetta dello Sport ha sottolineato appunto che le condizioni per giocare sono tutt’altro che favorevoli.

Sempre nella giornata di oggi la Lega ha stabilito nuove regole: se una squadra ha almeno 10 giocatori positivi si può chiedere il rinvio della partita, ma ciò può accadere solo una volta nel corso del campionato. Inoltre, se i club hanno a disposizione almeno 13 giocatori tra cui un portiere le sfide possono essere giocate. Se un squadra non scenderà in campo perderà a tavolino per 3-0. Il campionato sta quindi andando incontro a cambiamenti non indifferenti, e regole che in questi giorno susciteranno sicuramente enormi discussioni.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui