UFFICIALE – Thiago Motta è il nuovo allenatore della Juventus

0
UFFICIALE – Thiago Motta è il nuovo allenatore della Juventus

Adesso possiamo dirlo: Thiago Motta allenerà ufficialmente la Juventus. È arrivata intorno alle 18 l’ufficialità con un comunicato stampa e contemporaneamente anche l’annuncio social. È l’inizio di una nuova fase per i bianconeri.

La Juventus di Thiago Motta: l’allenatore ha firmato!

La firma c’è stata ieri in Portogallo, ma che Thiago Motta sarebbe stato il nuovo allenatore della Juventus era ormai un qualcosa da definirsi. Questioni burocratiche e un’attesa infinita, mentre Giuntoli prepara un mercato per il suo nuovo tecnico. Intanto oggi il primo tassello, alle ore 18 circa, con quel comunicato stampa dei bianconeri.

È ufficiale: il prossimo allenatore della Juventus sarà Thiago Motta. Il tecnico italo-brasiliano ha firmato un accordo con la Juventus fino al 30 giugno 2027.
Quarantadue anni ancora da compiere, Thiago Motta ha intrapreso nel 2018 la carriera da allenatore – partendo dalle giovanili del Paris Saint Germain, la squadra con cui aveva pochi mesi prima terminato la sua avventura da giocatore; in Italia è arrivato sulla panchina del Genoa nel 2019, per poi allenare lo Spezia e il Bologna, la squadra nella quale negli ultimi due anni è riuscito a mettere a frutto al meglio le sue idee di gioco e con la quale ha raggiunto una storica qualificazione alla Champions League“.

Non sono mancate le parole del nuovo tecnico che tramite comunicato ha voluto esprimere il suo saluto ai tifosi bianconeri con queste parole: «Sono davvero lieto di cominciare una nuova esperienza alla guida di un grande club come la Juventus. Ringrazio la proprietà e la dirigenza cui assicuro tutta la mia ambizione per tenere alti i colori bianconeri e rendere felici i tifosi».

In attesa della ripartenza post europei in Germania, Thiago Motta intanto si godrà le vacanze. Dopo la grandiosa stagione a Bologna adesso si cambia scenario, in una squadra che solo anni fa sarebbe stato impossibile vederlo, in quanto ex interista. Il destino a volte è veramente incredibile, ma c’è da parte dell’allenatore la volontà di scrivere la storia del club. Per decretare l’inizio di una nuova Juventus servirà intanto il campo a partire da agosto e poi i risultati, ma intanto si riparte dalla nuova guida tecnica. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui