UFFICIALE – Torino, prelevato Pjaca dalla Juventus

0

È ufficiale, Marco Pjaca è un nuovo giocatore del Torino. In arrivo dalla Juventus il nuovo colpo per la trequarti di Ivan Juric

Pjaca-Torino, formula e comunicato

Pjaca si sposta dall’altra sponda della Mole in prestito con diritto di riscatto, fissato a 7 milioni di euro. Segue la scheda tecnica preparata dal club granata:

Pjaca è nato il 6 maggio 1995 a Zagabria, in Croazia. Cresciuto calcisticamente tra le fila della Dinamo Zagabria e della Lokomotiva, ha esordito nella massima serie croata nella stagione 2011/2012. Dopo tre anni è tornato alla Dinamo, formazione con la quale ha giocato fino al 2016. Acquistato dalla Juventus nel luglio 2016, ha esordito in Serie A il 27 agosto contro la Lazio. Per lui esperienze anche con la maglia dello Schalke 04, Fiorentina e dell’Anderlecht, prima dell’ultima stagione disputata tra le fila del Genoa. Pjaca vanta pure 24 presenze e 1 gol con la nazionale della Croazia, squadra con cui ha raggiunto il secondo posto ai Campionati del Mondo di Russia 2018. Tutto il Torino Football Club  accoglie Pjaca con un caloroso benvenuto: buon lavoro, sempre forza Toro!

Contro gli infortuni

Anche la società bianconera ha mandato a Pjaca l’augurio di una buona avventura con la nuova maglia. Fortuna di cui il croato avrà estremamente bisogno, considerando i vari infortuni che ne hanno spesso impedito l’espressione a pieno potenziale. Due i guai ai crociai, occorsi con la selezione e in prestito alla Fiorentina. Costato ai bianconeri ben 23 milioni di euro, è sceso in campo solo in 21 occasioni, gonfiando la rete in una sola occasione. Ora, a 26 anni, la chance di dimostrare che nulla è ancora perduto.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui