ULTIM’ORA – Messi, rottura con il Barcellona: le ultime notizie

0

La possibile rottura di Lionel Messi con il Barcellona è chiaramente la notizia che tiene banco in queste ore. La situazione è in continua evoluzione, con il calcio mondiale che osserva con attenzione ogni possibile novità in merito.

Messi, rottura con il Barcellona: parla il DS dei Blaugrana

Dopo la clamorosa notizia trapelata nella giornata di martedì riguardo alla presunta fine del rapporto tra Messi e il Barcellona, sono arrivate le parole del direttore sportivo dei Blaugrana Ramon Planes. Il DS ha risposto alle domande sul futuro della pulce in occasione della conferenza di presentazione di Francisco Trincão, ultimo acquisto degli spagnoli proveniente dal Braga. 

La posizione del club catalano è chiara seguendo il discorso di Planes: puntare fermamente su Messi per la prossima stagione. “Noi pensiamo a Messi nel futuro del Barcellona. Vogliamo costruire un nuovo ciclo vincente al fianco del migliore del mondo e del migliore della storia”. Parole che fanno da contraltare al polverone dei giorni scorsi, culminato con quel presunto fax inviato dall’argentino alla società e contenente la proposta di addio al club di cui e capitano e simbolo. 

Continua poi il DS:”Non contempliamo nessuna uscita di Messi. Lo rispettiamo, è il migliore del mondo.Messi ha dato tanto al Barça e il Barça ha dato tanto a Messi. Il matrimonio è stato positivo, vogliamo che prosegua. Capisco che sia una notizia importantissima, è normale, ma noi stiamo lavorando internamente per trovare la miglior soluzione per il club e per Messi”.

Planes assicura inoltre la presenza del talento di Rosario all’allenamento di lunedì con il resto della squadra e sostiene di non aver ricevuto comunicazioni contraria in merito.

Messi, rottura con il Barcellona: il City ci prova

Si susseguono le indiscrezioni riguardo al possibile nuovo approdo di Messi. Le squadre coinvolte nella trattativa sembrano ormai chiare, con il Manchester City che pare nelle ultime ore essere leggermente in vantaggio sulle contendenti. L’ex agente del talento argentino Josep Maria Minguella aveva dato qualche speranza ai tifosi dell’Inter, insistendo sui vantaggi fiscali inerenti all’arrivo in Italia di Messi e sul duello che si verrebbe a creare con Cristiano Ronaldo. Quello che invece sembra emergere oggi parla di un concreto tentativo dei Citizens, in missione a Barcellona per portare a termine la trattativa. Il padre agente del giocatore Jorge Messi si trova in queste ore a Rosario e nel weekend atterrerà a Barcellona per fare il punto con la dirigenza blaugrana o eventualmente intavolare un dialogo con il City.

E se Messi restasse invece a Barcellona?

Una soluzione che avrebbe del clamoroso ma che in queste ore ha preso corpo è quella inerente alla permanenza del fuoriclasse argentino dalle parti del Camp Nou. Qualora infatti il presidente Josep Bartomeu rassegnasse le dimissioni, messo sotto pressione dagli altri candidati alla presidenza del club e che avrebbero presentato una mozione di sfiducia nei suoi confronti, Messi potrebbe decidere di sciogliere i dubbi sul suo futuro rimanendo nella squadra dove è diventato grande. Il grande affare di questo calciomercato è appena cominciato e ogni minuto potrebbe essere quello buono per scoprire il futuro di uno dei più forti calciatori di questi ultimi anni.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui