Ungheria-Italia, le formazioni ufficiali: sorpresa Acerbi!

0
Ungheria-Italia, le formazioni ufficiali: sorpresa Acerbi!

Questa sera, alla “Puskás Aréna” di Budapest, va in scena la partita fra Ungheria e Italia, valida per la ed ultima giornata del gruppo 3 della lega A di Uefa Nations League: da pochi minuti sono state diramate le formazioni ufficiali scelte dai due allenatori. Il fischio d’inizio è previsto per le 20:45 e la diretta TV della gara andrà in onda, come di consueto per le gare della Nazionale, su Rai 1. I precedenti fra le due nazionali sono in totale 34, con 9 affermazioni dell’Ungheria, altrettanti pareggi e 17 vittorie azzurre. L’ultimo dei successi italiani è maturato nella gara d’andata, in cui gli uomini di Mancini si imposero sulla squadra magiara grazie alle reti di Barella e Lorenzo Pellegrini (inutile l’autorete di Mancini in favore degli ospiti).

L’Ungheria si presenta alla sfida da prima del girone con 10 punti. Nel gruppo A3 di UNL, infatti, i magiari sono riusciti a battere l’Inghilterra sia all’andata (1-0)  che al ritorno (0-4) e la Germania in terra tedesca (0-1), dopo aver pareggiato all’andata (1-1). L’unica sconfitta dell’Ungheria è arrivata proprio ad opera dell’Italia, che nella sfida del “Manuzzi” di Cesena si impose per 2-1. Nonostante gli ottimi risultati in questa Nations League e allo scorso Europeo, però, i magiari non prenderanno parte a FIFA 2022, essendo arrivati solo quarti nel proprio girone di qualificazione.

Per accedere alle finals della edizione corrente della Uefa Nations League, l’Italia dovrà obbligatoriamente battere l’Ungheria. Non basterà infatti agli uomini di Mancini il pareggio per raggiungere in classifica la squadra di Rossi, che si trova a +2. Il percorso degli azzurri nel gruppo A3 della competizione è stato piuttosto travagliato: l’Italia ha infatti alternato buone prestazioni (come le vittorie contro l’Ungheria all’andata e contro l’Inghilterra per 1-0 pochi giorni fa) a brutte figure (la sconfitta per 5-2 in terra tedesca) e passaggi a vuoto (1-1 con la Germania e 0-0 con gli inglesi a Wembley).

A dirigere la gara sarà il francese Benoît Bastien. Ad assisterlo ci saranno i connazionali Hicham Zakrani e Aurélien Berthomieu, mentre quarto ufficiale a bordo campo sarà Jérémie Pignard. VAR e AVAR Benoît Millot e Bastien Dechepy.

Ungheria-Italia, le formazioni ufficiali

UNGHERIA (3-4-2-1): Gulácsi; Lang, Orbán, At. Szalai; Fiola, Á. Nagy, Schäfer, Kerkez; Négo, Szoboszlai; Ád. Szalai.

PANCHINA: Dibusz, Szappanos, Kecskés, Varga, Botka, Styles, Bolla, Kleinheisler, Vancsa, Gazdag, Adam, Vecse.

ALLENATORE: Marco Rossi.

ITALIA (3-5-2): G. Donnarumma; Tolói, Bonucci, Acerbi; Di Lorenzo, Cristante, Jorginho, Barella, Dimarco; Gnonto, Raspadori.

PANCHINA: Meret, Provedel, Luiz Felipe, A. Bastoni, Emerson, Gabbiadini, Sa. Esposito, Frattesi, Pobega, Zerbin, Grifo, Scamacca.

ALLENATORE: Roberto Mancini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui