Vecino in partenza? Conte ha scelto, il prezzo…

0

Le idee di mercato dell’Inter passano anche per il centrocampo oltre che per il reparto offensivo. Ovviamente prima di inserire nuovi tasselli bisogna sfoltire e, in mezzo al campo nerazzurro, sembra essere Matias Vecino l’uomo in partenza.

Per i tifosi del club meneghino quella di Vecino è sempre stata una storia di odio e amore. Molte prestazioni sottotono durante le quasi tre stagioni in nerazzurro ma anche partite e sopratutto gol che hanno lasciato il segno in tutti i cuori nerazzurri. Ad oggi però la storia fra l’Inter e Matias sembra vicina al termine.

Conte ha scelto il suo jolly

Antonio Conte ha fatto le sue valutazioni e ha deciso di tenere fra i suoi due jolly un solo nome: Roberto Gagliardini. L’ex Atlanta è l’uomo da non cedere al contrario di Vecino che, a fronte della giusta offerta, può lasciare i nerazzurri.

Vecino in partenza: ecco il prezzo fatto dall’Inter

Il calciatore originario di Canelones è stato acquistato dalla Fiorentina nel giugno del 2017 al prezzo di 25 milioni di euro. Fino al 30 giugno 2020 il suo cartellino a bilancio peserà circa 15,7 milioni, mentre a partire dalla prossima sessione di mercato Vecino potrà essere ceduto ad un prezzo non inferiore ai 9,4 milioni per non generare minusvalenza.

Marotta e la dirigenza nerazzurra valutano il calciatore in una cifra compresa tra i 22 e i 25 milioni di euro, non un centesimo di meno. In questi termini, la plusvalenza generata dalla cessione potrebbe essere di ben 15,6 milioni.

Il prossimo passo è cercare delle squadre realmente interessate al giocatore. In Spagna sono sempre vive le voci sul Valencia ma non è mai arrivata nessuna offerta formale, timido anche l’interesse dell’Everton.

Sicuramente ci vorrà del tempo ma la storia sembra già scritta: l’Inter e Conte hanno fatto la loro scelta.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui