Venezia-Inter, le formazioni ufficiali: Correa dal 1′

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Venezia-Inter match valido per la quattordicesima giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Livio Marinelli della sezione di Tivoli, coadiuvato da Di Vuolo e Galetto come assistenti, e dal quarto uomo Gariglio. Al VAR invece ci saranno Irrati e Carbone. Calcio d’inizio ore 20:45 allo stadio “Pierluigi Penzo” di Venezia.

Entrambe in un ottimo momento di forma, Venezia e Inter si affrontano questa sera alla ricerca di tre punti vitali per la classifica. La compagine veneta dopo una partenza di campionato abbastanza altalenante, è finalmente riuscita a trovare la giusta quadra. Nonostante inferiore sulla carta a diverse avversarie, la squadra guidata da Paolo Zanetti mette in mostra un calcio propositivo e divertente. Emblematiche sono state le ultime due vittorie consecutive. La prima in casa contro la Roma in una gara dominata, la seconda nell’ostica trasferta di Bologna. Questa sera i lagunari proveranno a portare a casa altri tre punti contro un’altra grande di questa Serie A per continuare a sperare nella salvezza.

Per quanto riguarda gli uomini di Simone Inzaghi invece, l’ultimo successo casalingo nel big match contro il Napoli, ha ridato maggiore fiducia ed entusiasmo all’ambiente. I nerazzurri inoltre, hanno ottenuto anche la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League dopo ben 10 anni. La compagine milanese arriva all’incontro di oggi con tutti i favori del pronostico, e proverà ad ottenere un altro successo fondamentale per avvicinarsi ulteriormente a Milan e Napoli.

Venezia-Inter, le formazioni ufficiali

VENEZIA (4-3-3): Romero; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Busio, Vacca, Ampadu; Kiyine, Okereke, Aramu.

PANCHINA: Lezzerini, Modolo, Molinaro, Svoboda, Crnigoj, Heymans, Peretz, Sigurdsson, Tessmann, Forte, Henry, Johnsen.

ALLENATORE: Paolo Zanetti.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Bastoni, Dimarco; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Correa.

PANCHINA: Cordaz, Radu, Ranocchia, Dumfries, D’Ambrosio, Gagliardini, Sensi, Vecino, Lautaro Martinez, Satriano.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui