Venezia-Juventus (1-1), Allegri: “Abbiamo giocatori con poca esperienza”

0

L’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, ha parlato al termine del brutto pareggio per uno a uno contro il Venezia di Zanetti.

Venezia-Juventus, Allegri: “Bel primo tempo”

L’allenatore bianconero ha parlato cosi della situazione Dybala: “Purtroppo abbiamo rischiato e ora vediamo cosa c’è. Un legame col cambio in Champions? Sicuramente. Mercoledì era uscito per un affaticamento, sembrava che stesse bene ma non era così“. 

Sulla prestazione dei suoi ragazzi: “Il primo tempo è stato bello, abbiamo creato e tirato in porta. Abbiamo avuto un blackout come a Salerno nel primo quarto d’ora del secondo tempo. A Salerno hanno preso il palo, oggi hanno fatto gol. Bastava avere la pazienza di giocare due-tre palle alte sulle punte. Non siamo stati bravi a portare a casa una vittoria che oggi era molto importante“. 

Sul goal subito da parte di Mattia Aramu: “Non ho rivisto bene l’azione. Ma erano 5-6 minuti che eravamo in giro per il campo e consegnavamo la palla. C’è stato un rimpallo ed è stato bravo Aramu. Non capiamo che ci sono dei momenti sporchi in cui non puoi giocare a calcio. Poi da quel momento abbiamo rimesso il Venezia nella loro metà campo e non abbiamo più subito“. 

“Abbiamo meno esperienza”

Sulla poca esperienza nella sua rosa: “Abbiamo giocatori con meno esperienza, avevamo Kaio che ha giocato praticamente titolare, poi entrato Soulé. Ci sono dei momenti in cui siamo belli ma non riusciamo a stringere. Non differenziamo il momento in cui bisogna giocare e in cui bisogna essere brutti”. 

Su Kaio Jorge: “Nel primo tempo ha fatto bene, si è dato da fare. Poi nel secondo tempo un po’ tutta la squadra è stata un po’ molle per un quarto d’ora“. 

Sulla prestazione di Bernardeschi: “Volevo togliere Cuadrado, che stava facendo la guerra con l’arbitro. Ho cercato di mettere Bentancur che aveva un po’ più di gamba. Bernardeschi è uscito non perché stesse facendo male“. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui