Venezia-Roma, le formazioni ufficiali: non convocato Vina

0
Venezia-Roma, le formazioni ufficiali: non convocato Vina

Il “lunch match” della dodicesima giornata di Serie A metterà a confronto il Venezia e la Roma: dopo una veloce analisi sulla situazione delle due squadre andremo a scoprire insieme le formazioni ufficiali che scenderanno in campo presso lo “Stadio Pier Luigi Penzo“.

I padroni di casa sono 16° in classifica con 9 punti conquistati in queste prime giornate. I lagunari vengono dal pareggio, a reti bianche, con il Genoa. Il match che attenderà i ragazzi di Paolo Zanetti non è dei più semplici ma la squadra neopromossa dovrà comunque cercare di fare punti per allontanarsi dalla zona calda della classifica (approfittando proprio del mezzo passo falso di venerdì del Genoa). L’allenatore manderà in campo la sua squadra con il solito 4-3-3. Confermato in toto il pacchetto arretrato, a centrocampo non ci sarà Tessmann: al suo posto agirà Ampadu completando il reparto con Crnigoj e Busio. Fiducia a Forte che sarà al centro del tridente composto con Kiynie e Aramu.     

Gli ospiti occupano invece la posizione in classifica con 19 punti. La corsa per il quarto posto diventa sempre più competitiva e, dopo aver perso punti con il Milan la precedente giornata, la Roma non può concedersi altri errori. Josè Mourinho, per portare a casa la partita, schiererà in campo i suoi con un inedito 3-4-1-2. In difesa, al fianco dei soliti Mancini ed Ibanez, ci sarà Kumbulla. Karsdrop avanzerà sulla linea dei centrocampisti completando il reparto con Veretout, Cristante ed El Shaarawy. Sulla trequarti ci sarà Pellegrini a supporto di Abraham e Shomurodov. Ritornano tra i convocati, dopo l’ultima disfatta europea, Diawara, Villar e Mayoral

Dirigerà l’incontro il signor Gianluca Aureliano. L’arbitro sarà assistito da Bottegoni e Fiore mentre il quarto uomo ufficiale di gara sarà Serra. Addetto al VAR Fabbri con Preti responsabile AVAR.

Venezia-Roma, le formazioni ufficiali

VENEZIA (4-3-3): 88 Romero; 55 Haps, 32 Ceccaroni, 31 Caldara, 7 Mazzocchi; 27 Busio, 44 Ampadu, 33 Crnigoj; 23 Kiynie, 9 Forte, 10 Aramu.

PANCHINA: Maenpaa, Svoboda, Ebuehi, Molinaro, Schnegg, Okereke Kiynie, Sigurdsson, Heymans, Peretz, Tessmann, Henry.

ALLENATORE: Paolo Zanetti.

ROMA (3-4-1-2): 1 Rui Patricio; 24 Kumbulla, 23 Mancini, 3 Ibanez; 2 Karsdorp, 4 Cristante, 17 Veretout, 92 El Shaarawy; 7 Pellegrini; 14 Shomurodov; 9 Abraham. 

PANCHINA: Fuzato, Boer, Calafiori, Diawara, Zalewski, Villar, Afena-Gyan, Zaniolo, Carles Perez, Mayoral, Mkhitaryan.

ALLENATORE: Josè Mourinho.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui