Venezia-Salernitana, le formazioni ufficiali: punti per la fuga

0
Venezia-Salernitana, le formazioni ufficiali: punti per la fuga

Tutto pronto per il primo anticipo – insieme a Spezia-Genoa – di questa decima giornata di Serie A. Di seguito le formazioni ufficiali di Venezia-Salernitana, una sfida delicata sotto molti punti di vista. Dalla corsa ai punti per fuggire dalla zona retrocessione, ad un confronto “generazionale” tra Paolo Zanetti e Stefano Colantuono. I due rappresentano due concetti di calcio diversi e si ritrovano a condurre anche due squadre con mentalità opposte.

I lagunari stanno sperimentando e scommettendo su moltissimi giovani di prospettiva, seppur questo possa risultare essere rischioso ai fini della permanenza nel massimo campionato. Fino ad ora, in nove partite, la squadra di Zanetti ha raccolto 8 punti, giocando però quasi sempre a viso aperto e facendo evidenziare lacune in fase offensiva. Ciononostante, in questo momento il Venezia si ritrova 16esimo a +2 dalla zona calda.

I campani stanno vivendo una stagione davvero difficile, a causa – in primis – di un mercato non all’altezza della Serie A. Nemmeno l’arrivo – a costo zero – di Ribéry sta salvando la Salernitana da un rendimento negativo e che rischia di peggiorare, visti anche gli scontri diretti già persi. Esonerato Castori, le cose non sembrano essere cambiata. La squadra di Salerno è ultima in classifica con appena 4 punti, segnando così una sola vittoria ed in piena crisi di risultati.

Una sfida difficile tra due compagini neopromosse che hanno il medesimo obiettivo (ovvero la salvezza), ma che possono contare su mezzi ben diversi.

A dirigere la partita ci sarà l’arbitro Marco Di Bello, coadiuvato da Raspollini e Miele. Il IV uomo è Gariglio mentre a VAR e AVAR saranno presenti Manganiello e Vivenzi. Si scende in campo alle ore 18:30, pronti ad assistere ad una partita molto sentita allo Stadio Pier Luigi Penzo di Venezia.

Venezia-Salernitana, le formazioni ufficiali

VENEZIA (4-3-3): Romero; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj, Busio, Kiyine; Okereke, Forte, Aramu.

PANCHINA: Maenpaa, Tessmann, Sigurdsson, Modolo, Henry, Heymans, Bjarkason, Ebuehi, Peretz, Ampadu, Haps.

Allenatore: Paolo Zanetti.

SALERNITANA (3-4-1-2): Belec; Ranieri, Strandberg, Gyomber; Obi, Tacchio, Kastanos, Zortea; Ribéry; Djuric, Bonazzoli.

PANCHINA: Fiorillo, Russo, Jaroszynski, Schiavone, Aya, Gondo, Kechrida, Simy, Gagliolo, Delli Carri, Vergani.

Allenatore: Stefano Colantuono.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui