Hellas Verona-Frosinone, DIRETTA LIVE (1-1): Kaio Jorge risponde a Suslov

0

Benvenuti alla diretta live testuale di Hellas Verona-Frosinone, gara valida per il 22º turno di Serie A. La gara è visibile in TV su Zona DAZN 2 di Sky e in streaming sull’app di DAZN, con calcio d’inizio alle 15:00.

Nelle recenti partite, il cammino dell’Hellas Verona in Serie A è proceduto fra alti e bassi: gli scaligeri hanno infatti vinto 2 delle ultime 5 partite di campionato, contro Cagliari (2-0) ed Empoli (2-1), perdendo invece le restanti per mano di Salernitana (0-1), Inter (2-1) e Roma (2-1). In classifica, i gialloblù occupano al momento il terzultimo posto, a -1 dal Cagliari 17º. Nelle ultime settimane, ha tenuto banco la notizia (confermata) riguardante il sequestro delle azioni del presidente del Verona Maurizio Setti da parte della Guardia di Finanza, cui hanno fatto seguito numerose cessioni di giocatori importanti del club ad altre società. Tale situazione non giova di certo alla (già di per sé complicata) corsa salvezza dei veneti, che sono chiamati a compiere ora un mezzo miracolo sportivo.

Il Frosinone ha ritrovato la vittoria in Serie A all’ultima giornata contro il Cagliari (3-1), dopo ben 7 giornate di astinenza, in cui i ciociari hanno maturato 6 sconfitte – per mano di Milan (3-1), Lecce (2-1), Juventus (1-2), Lazio (3-1), Monza (2-3) e Atalanta (5-0) – e 1 pareggio (per 0-0 in casa con il Torino). Benché il margine rispetto alla zona retrocessione (+5) sia ancora abbastanza rassicurante, il Frosinone dovrà assolutamente cercare di non perdere oggi, per evitare un pericoloso riavvicinamento del Verona.

Arbitro della gara è Federico La Penna della sezione di Roma 1, coadiuvato da Bercigli e Zingarelli. Il quarto uomo è invece Ayroldi. VAR e AVAR Valeri e Di Martino. Qui le formazioni ufficiali pronte a scendere in campo dal 1′ al “Bentegodi” di Verona.

Secondo tempo: il Verona abbassa i ritmi e il Frosinone riesce a pareggiare

Nella seconda frazione, il Frosinone è rientrato sul rettangolo di gioco con un piglio del tutto diverso. I ciociari, forti anche dell’ingresso del giovane Ghedjemis, hanno creato diversi pericoli dalle parti di Montipò, in particolare con Kaio Jorge. Il brasiliano ha prima sfiorato il pareggio con un destro a giro parato dal portiere dell’Hellas, poi l’ha centrato realizzando di testa dopo la sponda aerea di Barrenechea sul corner di Soulé. Il finale di gara ha visto entrambe le squadre spingere per conquistare i 3 punti: per i gialloblù i più pericolosi sono stati ancora Suslov e Henry, che allo scadere si è mangiato il match point calciando alto. Le occasioni più ghiotte per il Frosinone, invece, sono capitate sulla testa di Kaio Jorge e Cheddira, subentrato a quest’ultimo negli ultimi minuti.

Diretta LIVE secondo tempo di Hellas Verona-Frosinone

90+4′ TRIPLICE FISCHIO: Verona-Frosinone si conclude 1-1: vi ringraziamo per aver seguito su 11contro11.it la diretta live testuale della sfida.

Sono stati assegnati 4′ di recupero.

90′ ammonizione Frosinone: Suslov salta Mazzitelli, che lo stende da dietro al limite dell’area: è giallo per il centrocampista dei ciociari.

90′ sostituzione Frosinone: fuori Soulé, dentro Monterisi.

89′ occasione Verona: Vinagre mette Henry solo davanti a Turati. Il francese, però, calcia incredibilmente alto.

88′ cambio Verona: Vinagre subentra a Cabal nel Verona.

87′ occasione Frosinone: bel cross al centro di Mazzitelli per l’inserimento di Cheddira, che da ottima posizione non inquadra la porta.

86′ ammonizione Verona: Cabal interviene da dietro su Soulé: La Penna lo ammonisce senza esitazioni.

82′ doppia sostituzione Frosinone: Di Francesco sostituisce Kaio Jorge e Harroui con Reinier e Cheddira.

81′ doppio cambio Verona: Dani Silva e J. M. Cruz subentrano a Duda e Noslin tra le file gialloblù.

76′ occasione Frosinone: Ghedjemis colpisce di testa su corner: Montipò blocca in arretramento.

70′ occasione Frosinone: Harroui la sposta sul destro e calcia dal limite: Montipò riesce a bloccare la sfera.

70′ cambio Frosinone: fuori Seck, al suo posto entra Mazzitelli.

68′ occasione Frosinone: Kaio Jorge colpisce di nuovo di testa da corner: Tchatchoua salva sulla linea di porta.

65′ occasione Verona: incredibile parata di Turati su Henry, che era stato servito al centro dell’area da Noslin.

63′ doppia sostituzione Verona: Baroni sostituisce Lazović e Serdar con T. Henry e Tavşan.

62′ occasione Verona: Suslov calcia incrociando con il mancino da posizione defilata: la palla finisce sul fondo.

58′ PAREGGIO FROSINONE: il corner di Soulé viene prolungato di testa da Barrenechea, con Kaio Jorge che insacca sul secondo palo. È 1-1 al “Bentegodi”.

58′ occasione Frosinone: Kaio Jorge tira a giro con il destro: Montipò sventa la conclusione.

56′ occasione Frosinone: Harroui ci prova con un destro dalla distanza: Montipò para senza problemi.

50′ occasione Frosinone: bella ripartenza dei ciociari, con Soulé che serve al centro Ghedjemis: Montipò blocca a terra la sfera.

49′ occasione Verona: Tchatchoua crossa al centro per Noslin, che di testa non riesce a centrare lo specchio della porta.

46′ INIZIO SECONDO TEMPO: riprende ora la gara: durante l’intervallo, il Frosinone ha sostituito Bourabia con Ghedjemis.

Dagi 11 metri sbaglia Duda, ma non Suslov: dopo i primi 45′ è 1-0 per il Verona

Il primo tempo della gara ha visto l’Hellas Verona partire molto più forte del Frosinone. Dopo pochi minuti, le prime occasioni da rete sono capitate tra i piedi di Noslin, Suslov e Lazović e sulla testa di Folorunsho, ma nessuno è riuscito a sbloccare il risultato. Il Frosinone è parso poco sul pezzo e si è riscosso solo intorno alla metà della frazione con le iniziative personali di Seck e Harroui, che però non hanno centrato la porta. Nel finale sono stati assegnati 2 rigori per i gialloblù, entrambi causati da Bourabia: il primo, calciato da Duda, è stato parato da Turati, mentre il secondo è stato realizzato da Suslov.

Diretta LIVE primo tempo di Hellas Verona-Frosinone

45+6′ FINE PRIMO TEMPO: il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi per l’intervallo. 

45+4′ ammonizione Verona: Serdar commette un fallo tattico in mezzo al campo e viene ammonito da La Penna.

45+3′ VANTAGGIO VERONA: Suslov interrompe la “maledizione dei rigori” per il Verona! Turati non può nulla sulla sua conclusione nell’angolino alto a sinistra.

45+1′ ANCORA RIGORE PER IL VERONA: Dawidowicz devia di testa un cross, colpendo il braccio largo di Bourabia, che, suo malgrado, causa di nuovo un rigore contro la propria squadra. Sul pallone c’è Suslov.

37′ RIGORE SBAGLIATO: Turati si tuffa bene alla propria destra e para il rigore a Duda! Sulla ribattuta, Lazović non riesce a centrare lo specchio della porta e si resta sullo 0-0.

35′ RIGORE VERONA: intervento in ritardo di Bourabia su Noslin in area dopo il liscio di Barrenechea: dopo il controllo VAR, La Penna assegna il rigore ai veneti.

31′ ammonizione Frosinone: fallo tattico di Harroui su Magnani lanciato in contropiede: è giallo.

27′ occasione Frosinone: tentativo al volo di Harroui sugli sviluppi di un calcio d’angolo: tiro che non si abbassa e termina fuori. 

19′ occasione Frosinone: primo squillo del Frosinone, con Seck che si libera al tiro dentro l’area: il pallone, deviato, finisce in corner.

18′ occasione Verona: Lazović calcia al volo con il destro una palla vagante al limite dell’area: palla alta di pochissimo.

10′ occasione Verona: cross dalla trequarti per Folorunsho, che di testa non riesce ad imprimere al pallone la forza giusta per sorprendere Turati.

9′ occasione Verona: palla recuperata alta dal Verona, con Suslov che tenta una rasoiata dalla trequarti: palla fuori.

7′ occasione Verona: improvvisa ripartenza gialloblù che porta al tiro dal limite il debuttante Noslin: Turati blocca a terra.

1′ FISCHIO D’INIZIO: dopo il minuto di silenzio in memoria di Gigi Riva, si aprono ora le ostilità fra Hellas Verona e Frosinone. I padroni di casa attaccano da destra a sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa in completo home blu con inserti gialli. Ospiti in divisa bianca da trasferta. Primo pallone gestito dai veneti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui