Verso Lazio-Atalanta, Inzaghi: «Una sfida bella da giocare»

0

La Lazio di Simone Inzaghi ha cominciato la stagione con il piede giusto vincendo a Cagliari, ma domani sera è attesa dal primo impegno probante contro la lanciatissima Atalanta. E’ il recupero della prima giornata di campionato, ma lo spettacolo potrebbe essere comunque garantito anche se siamo solo all’inizio. Negli scontri precedenti le due squadre hanno sempre divertito: nella scorsa annata, la gara di andata terminò con un 3-3 clamoroso, con i bergamaschi in vantaggio per 0-3 in un primo tempo spumeggiante per Gomez e compagni e poi rimontati dai biancocelesti nella ripresa. Ribaltone opposto nella gara di ritorno: Lazio avanti 0-2 e rimonta degli orobici che alla fine vincono 3-2. Le premesse per un’altra partita ricca di colpi di scena ci sono tutte.

Lazio-Atalanta, Inzaghi: «Dopo la sosta per le Nazionali avrò tutti a disposizione»

Nella conferenza stampa della vigilia, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi presenta Lazio-Atalanta: «Conosciamo il valore della squadra che andiamo ad affrontare, l’ha dimostrato negli ultimi anni. Contro l’Atalanta ci sono state sfide belle da giocare, in cui è successo di tutto come l’anno scorso. Non ce l’aspettavamo così presto, sarà una gara intesa fra due squadre che stanno facendo un ottimo cammino da quattro anni. Ognuna giocherà secondo il proprio credo, ricordiamoci che sfidiamo una squadra molto vicina l’anno scorso alla semifinale di Champions. Avremo di fronte un avversario non semplice da affrontare, che gioca in maniera intensa e che come noi ha giocato la prima di campionato solo tre giorni fa».

Sul mercato: «Per tutti gli allenatori il mercato dà qualche turbolenza, vogliamo tutti quanti che finisca al più presto. C’è tempo fino al 5 ottobre, la società sta cercando di soddisfarmi e farmi lavorare bene. Quest’anno abbiamo tante partite e adesso ce ne sono alcune ravvicinate, per le quali siamo un po’ in ritardo. Penso che dopo la partita con l’Inter, sfruttando anche la sosta per le Nazionali, avrò la rosa al completo».

Inzaghi parla di Marusic, che domenica scorsa ha fornito l’assist per il vantaggio di Lazzari. «Su Adam ho riposto sempre fiducia in questi anni. L’ho sempre apprezzato perché è un bravissimo ragazzo e ha ottime qualità. Dopo le difficoltà dell’anno scorso è tornato a pieno regime e domenica scorsa ha fatto una buona partita come tutti i compagni».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui