Vidal, ritorno nostalgico per lui: lo accoglie il Colo Colo

0

Si torna sempre dove si è stati bene. Arturo Vidal conferma la regola, ricominciando al Colo Colo, da dove tutto è iniziato. La squadra cilena è stata infatti la prima a dargli fiducia e ad inserirlo nel mondo dei professionisti. Il centrocampista classe ’87, dopo un giro immenso di esperienze, ritorna così a casa, dimostrandosi maturato e cresciuto e ancora affamato.

Colo Colo: Vidal torna dopo tantissime esperienze

Cile, Germania, Italia, Spagna, Brasile. Un autentico viaggio che ha portato Arturo Vidal a girare, a crescere, a fare gavetta e a confermarsi come un grandissimo calciatore. Dal carattere fumantino, ma spesso decisivo.

Dal 2005 al 2007 proprio con il Colo Colo, nella prima divisione cilena, per un totale di 56 gare e 5 reti. Successivamente il viaggio in Europa, prima tappa il Bayer Leverkusen. In Germania Vidal ha vissuto quattro stagioni intense, caratterizzate da 21 sigilli in 144 apparizioni, compresa l’Europa League.

Nel 2011 la chiamata della Juventus, per giocarsi le sue carte in Serie A. Altre quattro stagioni, perfette per mostrare la sua grande maturazione a livello calcistico. Ben 48 gol in 171 presenze, con il suo esordio in Champions League. Nel 2015 – per tre annate – di nuovo il territorio tedesco, alla corte del Bayern Monaco. Altre 124 gare e 22 gol. Di seguito il Barcellona, in Spagna, con 11 reti in 96 match disputati in due stagioni. Altro viaggio in Italia, stavolta sponda Inter. Soltanto 4 reti in 71 gare.

Abbandonata l’Europa, gli ultimi anni hanno visto Arturo Vidal giocare in Brasile, prima con il Flamengo e poi con l’Athtletico Paranense, con il quale ha interrotto il rapporto nel Dicembre 2023.

Tutto è dunque pronto per il suo ritorno al Colo Colo, per chiudere un cerchio e finire in bellezza. The King torna a casa.

Il palmarès del campione cileno

Le tante esperienze hanno regalato gioie e dolori, tra sconfitte pesanti e successi indimenticabili. A dimostrarlo il rilevante palmarès di Vidal.

Ecco tutti i trofei conquistati:

  • 3 Campionati cileni
  • 5 Campionati Serie A (4 con la Juventus, 1 con l’Inter)
  • 3 Supercoppa italiana (2 con la Juventus, 1 con l’Inter)
  • 3 Campionati tedeschi (tutti con il Bayern Monaco)
  • 1 Coppa di Germania (con il Bayern Monanco)
  • 2 Supercoppa di Germania (entrambe con il Bayern Monaco)
  • 1 Campionato spagnolo
  • 1 Supercoppa spagnola
  • 1 Coppa del Brasile (con il Flamengo)
  • 1 Coppa Libertadores (con il Flamengo)

Una lista invidiabile, che certifica la qualità e la prepotenza di un vero e proprio campione, in grado di lasciare il segno anche con la nazionale cilena. Vidal, giunto a 36 anni, non ha nessuna intenzione di accontentarsi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui