Vitor Roque: l’Inter pensa al prestito

0
Vitor Roque: l’Inter pensa al prestito

In casa nerazzurra si continua a cercare calciatori con i quali rimpolpare l’attacco. Lautaro e Taremi sono i soli certi al momento per la prossima stagione. Per tutti gli altri, Thuram compreso, ci sarà da attendere le decisioni del calciomercato. Oltre alla trattativa per l’arrivo di Gudmundsson che sta continuando con il Genoa, si cerca anche un eventuale quarto/quinto attaccante. Uno degli ultimi pensieri degli uomini mercato dell’Inter è Vitor Roque. Il brasiliano in realtà era un’idea già da qualche tempo. Più o meno da quando si sa che il brasiliano è stato inserito nella lista delle cessioni dal Barcellona. L’attaccante, dalle qualità tecniche stratosferiche, ha faticato un pochino da quando è arrivato in Liga a gennaio.

I catalani vorrebbero mandarlo a farsi le ossa, anche perché hanno investito circa 40 milioni appena lo scorso luglio. L’Inter però vorrebbe Vitor Roque non solo per farlo crescere. La trattativa quindi sarà lunga e tortuosa, visto anche l’interesse di Juventus e Porto per il brasiliano.

vitor-roque-1 Vitor Roque: l'Inter pensa al prestito
L’Inter vorrebbe arrivare a Vitor Roque per il proprio attacco. In questi mesi al Barcellona ha messo a segno solo 2 reti in 12 partite. Solo due volte però è partito da titolare e giocato praticamente sempre fuori ruolo.

Come si inserirebbe Vitor Roque nell’attacco dell’Inter?

Presumendo l’arrivo di Gudmundsson e la permanenza di Thuram, il miglior scenario possibile per i milanesi, Vitor Roque arriverebbe come quinto attaccante. Il brasiliano però, sarebbe un ottimo compagno per chiunque. Il suo ruolo sarebbe quello di attaccante, sia prima punta che da collante con il centrocampo. Potrà duettare con qualsiasi giocatore del reparto nerazzurro. L’attaccante del Barça ha una tecnica sopraffina, una gran velocità e un dribbling fulminante. Inoltre il gol è stato il suo marchio di fabbrica, finché in Spagna non lo hanno schierato come ala di un tridente offensivo. Chissà che Marotta e Ausilio, alla fine, non riescano a mettere a segno quello che sarebbe un gran bel colpaccio di mercato.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui