Werner-Chelsea: è arrivata l’ufficialità

0

Timo Werner è un nuovo attaccante del Chelsea. Ad annunciarlo le due società tramite i rispettivi profili social e attraverso due comunicati nei propri siti ufficiali. La trattativa che porta l’attaccante classe 1996 lontano dal Lipsia era ormai nota da tempo, ma ora è arrivato anche il tanto atteso timbro sull’affare, il secondo in ordine di tempo per i Blues, dopo l’arrivo già ufficializzato di Ziyech dall’Ajax per una cifra vicina ai 40 milioni. La squadra del patron Abramovich ha battuto la concorrenza di club importanti come il Liverpool di Klopp, che si era espresso positivamente riguardo a un possibile arrivo di Werner ai Reds.

Werner-Chelsea: le cifre dell’operazione

Nelle casse del Lipsia arrivano circa 60 milioni di euro, un investimento importante per un giovane di assoluto valore come Werner, che ha firmato un contratto di cinque anni a 5 milioni a stagione. L’attaccante, cresciuto nelle giovanili dello Stoccarda, si sta ben comportando anche in questa stagione in Bundesliga, dove è secondo nella classifica marcatori con 26 centri, dietro soltanto al solito Lewandowski che comanda a quota 31. Werner rimarrà a disposizione del Lipsia, attualmente terzo in campionato e qualificato ai quarti di Champions League, fino al termine della Bundesliga e dal mese di luglio si unirà alla nuova squadra dopo aver effettuato le visite mediche di rito. Un brutto colpo per l’undici di Nagelsmann, che si vedrà così privato dal suo trascinatore nella Final Eight di Lisbona in programma ad agosto.

La punta, con un video pubblicato nel suo profilo Twitter, ha voluto ringraziare i suoi vecchi tifosi e lo stesso Lipsia per questi splendidi quattro anni passati insieme, che gli hanno permesso di diventare uno degli attaccanti più promettenti e ricercati in tutta Europa. Werner si è definito poi estremamente soddisfatto della nuova avventura che lo attende in Premier League con il Chelsea.

“Sono felice di aver firmato per il Chelsea, sono molto orgoglioso di entrare a far parte di questo grande club. Ovviamente voglio ringraziare il Lipsia, il club e i tifosi, per quattro anni fantastici. Sarai per sempre nel mio cuore. Non vedo l’ora che arrivi la prossima stagione con i miei nuovi compagni di squadra, il mio nuovo manager e ovviamente i tifosi del Chelsea. Insieme abbiamo un futuro di grandi successi davanti a noi”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui