West Ham-Chelsea, le formazioni ufficiali: Lukaku in panchina

0

Derby londinese di alta classifica nella 15^ giornata di Premier League: il West Ham piazzato al quarto posto ospita il Chelsea capolista (di seguito le formazioni ufficiali). Grande avvio di stagione degli Hammers che sognano un piazzamento in Champions League. Un traguardo sfiorato nella scorsa stagione quando nelle ultime giornate subirono il sorpasso di Liverpool e Leicester chiudendo al settimo posto. Con la qualificazione agli ottavi di Europa League già in cassaforte, ora le forze saranno concentrate sul campionato per recuperare punti. Il West Ham manca la vittoria in Premier League da tre partite dopo le sconfitte con Wolverhampton e Manchester City a cui ha fatto seguito il pareggio con il Brighton. Gli Hammers hanno vinto tre delle ultime sei partite casalinghe di Premier League contro il Chelsea. Tante quante ne aveva vinte nei precedenti 14 confronti nella competizione.

Il Chelsea vuole mantenere la vetta della classifica, ma la lotta con le inseguitrici è serrata: al momento il City è indietro di un punto e il Liverpool di due. Tuchel ha trovato da tempo la quadratura giusta alla squadra campione d’Europa e i numeri continuano a dargli ragione: i Blues non perdono in tutte le competizioni da 12 partite e in campionato vantano il secondo miglior attacco con 33 reti. Punto di forza è anche il reparto arretrato: i londinesi hanno la miglior difesa sia in Premier (6 gol subiti) che in Champions League (1). Inoltre, il Chelsea ha vinto gli ultimi sette derby di Londra in trasferta nel massimo campionato: un record di tutti i tempi nelle prime quattro categorie del calcio inglese.

Arbitra l’incontro André Marriner, assistenti Simon Long e Richard West; quarto uomo Andy Madley, al VAR c’è Darren England mentre l’assistente VAR è Simon Bennett. Fischio d’inizio ore 13:30 al “London Stadium” di Londra.

West Ham-Chelsea, le formazioni ufficiali

WEST HAM (3-4-2-1): 1 Fabianski; 4 Zouma, 15 Dawson, 23 Diop; 5 Coufal, 28 Soucek, 31 Johnson, 41 Rice; 9 Antonio, 10 Lanzini, 20 Bowen.

PANCHINA: 13 Areola, 26 Masuaku, 50 Ashby, 8 Fornals, 11 Vlasic, 16 Noble, 33 Král, 7 Yarmolenko, 22 Benrahma.

ALLENATORE: David Moyes.

CHELSEA (3-4-2-1): 16 Mendy; 2 Rüdiger, 4 Christensen, 6 Thiago Silva; 3 Alonso, 5 Jorginho, 12 Loftus-Cheek, 24 James; 19 Mount, 22 Ziyech, 29 Havertz.

PANCHINA: 1 Kepa, 31 Sarr, 28 Azpilicueta, 18 Barkley, 10 Pulisic, 17 Saúl, 9 Lukaku, 11 Werner, 20 Hudson-Odoi.

ALLENATORE: Thomas Tuchel.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui