Zalewski: ecco chi è il giovane che sta incantando la Roma

0
Zalewski: ecco chi è il giovane che sta incantando la Roma

L’addio di Fonseca e l’arrivo di Mourinho hanno portato una nuova verve alla Roma. L’ambiente giallorosso ha ricominciato a sognare e per la capitale è già da tempo Mourinho-mania. L’ex-allenatore del Tottenham ha il compito di ricostruire una squadra e dare un’impronta che con Fonseca non si è vista. Il lavoro è tanto ma Mou può contare su un primo fattore fondamentale: i giovani. Tra tutti sta incantando Nicola Zalewski, prodotto del vivaio della Roma.

Chi è Zalewski? La stima di Boniek, la Polonia e la Roma come sogno

Nicola Zalewski, classe 2002, 19 anni, gioca nella Roma da esterno sinistro o trequartista. Per i più può sembrare una giovane intuizione di qualche Ds direttamente dal campionato polacco. Con Zielinski, Dragowski e Piatek però non ha nulla a che fare.

Zalewski è nato a Tivoli da genitori polacchi emigrati. Il padre si rifiutò di prestare servizio militare ai tempi della dittatura in Polonia. Scelte forti, scelte di cuore e per la famiglia. Il futuro di Nicola è altrove, in Italia.

Infatti Zalewski cresce a Roma, da romano. Sognando di diventare calciatore l’obiettivo, neanche a dirlo, è la Roma. Il cognome freddo può sembrare un ostacolo ma Nicola ha talento, quel che serve per stupire Bruno Conti, dirigente delle giovanili giallorosse.

bruno-conti Zalewski: ecco chi è il giovane che sta incantando la Roma

Nel 2011 entra nel settore giovanile della Roma. Ragazzo silenzioso ma educato, non ha smesso di studiare come chiesto dal padre. Doti caratteriali preziose quanto il suo talento cristallino, non uno Swarovski che erroneamente ha origine boema. Zalewski è un abito italiano, un Armani con quella classe unica da predestinato e in campo si sta vedendo.

Se ne è accorto Zibi Boniek che l’ha riportato alla Federcalcio polacca. Zalewski, infatti, riscopre le sue radici giocando nell’under 17, under 19 e under 20 polacche. Con quest’ultima selezione gioca un mondiale senza sfigurare tra i compagni più grandi. Quindi anche con la cittadinanza italiana la Nazionale azzurra è avvisata, rischia di perderlo per la Polonia.

Dal gol al Manchester United al futuro con Mourinho

Zalewski sta riempiendo pagine di quotidiani sportivi e di blog romanisti. Suo il gol che ha deciso l’amichevole tra Roma e Triestina. Biglietto da visita niente male davanti a Mourinho. 

Zalewski si sta, dunque, guadagnando la permanenza alla Roma. Già Petrachi e Fienga non vollero cederlo in Serie B considerandolo già pronto. Ora un precampionato importante con lo Special One può essere la svolta per un talento che non si scopre oggi con la gara con la Triestina.

Zalewski ha stupito per come ha colto l’occasione concessagli da Paulo Fonseca. Gara di ritorno di Champions League contro il Manchester United. Si parte dal tragico 6-2 dell’andata. L’atteggiamento questa volta c’è, Fonseca se la gioca. 

mourinho-roma Zalewski: ecco chi è il giovane che sta incantando la Roma

Nel secondo tempo fa entrare anche giovani che scalpitano quali Darboe e proprio Zalewski. Il talento italo-polacco segna un gol al volo con la complicità della deviazione di Telles. De Gea spiazzato. L’area tecnica della Roma seppur conscia della sconfitta, vive anche una notte di conferme.

Messaggio colto da Mourinho che è arrivato a Roma studiando non solo il romanesco con quel “daje” d’esordio. L’allenatore portoghese ha accettato la Roma sapendo della mission impossibile di una squadra da rifondare. Quindi ha studiato il materiale, le risorse umane già a disposizione. Lui che ha dato avvio alla straordinaria carriera di Cech tra i pali del Chelsea. Lui che in Europa ha fatto esordire circa 47 ragazzi under 21. Lui che trovava i compromessi con caratteri come quello di Balotelli.

Tra i giallorossi ha risposto subito presente un ragazzo di 1.70 cm, dal cognome freddo ma dall’animo caldo e romanista con Totti come idolo. Zalewski ora è pronto per stupire ancora la Roma e Mourinho.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui