Zielinski senza rinnovo al momento: resterà a Napoli?

0
Zielinski senza rinnovo al momento: resterà a Napoli?

Con il Mondiale che si sta giocando in questi giorni, in Italia è già tempo di calciomercato. Oltre ad acquisti e cessioni, molte squadre dovranno trattare con i propri calciatori per un eventuale rinnovo di contratto. Tra queste c’è il Napoli. Gli azzurri dovranno sedersi al tavolo delle trattative per parlare di rinnovo con Piotr Zielinski. Il polacco, ormai da anni tra i top del nostro campionato, andrà in scadenza di contratto questo giugno. L’idea del Napoli è quella di trattare verso il ribasso dalle attuali condizioni economiche, circa 4 milioni, oppure lasciare andare gratuitamente il trequartista. Così sarà possibile sfruttare le qualità del calciatore fino a fine stagione, 6 reti e 7 assist in 21 partite ufficiali fino a questo momento, per poi sostituirlo prima del prossimo campionato. Strategia che ha già ripagato con Kim e Kvara.

zielinski-1 Zielinski senza rinnovo al momento: resterà a Napoli?
Il Napoli deve ancora iniziare a parlare di rinnovo con Piotr Zielinski. Il polacco si sta avviando verso la miglior stagioni in carriera a livello di reti e assist e a giugno potrebbe muoversi a parametro zero.

Rinnovo Zielinski: le alternative in caso di partenza del polacco

La rete di mercato del Napoli è infatti già attiva. Mentre si pensa di andare a Salerno per trattare per Mazzocchi, terzino rivelazione della stagione, per avere un’alternativa a Di Lorenzo da gennaio, si sta annotando anche qualche nome per sostituire Zielinski nella prossima stagione. Il nome più accreditato sembra essere quello di Lazar Samardzic. Il tedesco dell’Udinese ha già dimostrato di avere una grandissima tecnica abbinata ad un fisico che può permettergli di dominare nel futuro centrocampo azzurro. Altra opzione della quale si vocifera al momento, sembra essere Arda Guler. Il turco ha appena 17 anni e l’investimento chiesto dal Fenerbhace è di 10 milioni. Un investimento che potrebbe sembrare alto per un giocatore così giovane, però si parla di uno dei prospetti più interessanti e talentuosi che girano per l’Europa.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui