Bari-Sudtirol (2-1): le dichiarazioni di Pasquale Marino e Valerio Di Cesare

0

Al termine della partita tra Bari e Sudtirol valida per la 16° giornata di Serie B, il tecnico Pasquale Marino è intervenuto ai microfoni insieme al match-winner Valerio Di Cesare. Entrambi sono parsi soddisfatti del successo ottenuto dopo settimane difficili caratterizzate dalle due sconfitte di fila e dal ritiro deciso dalla società.

Di Cesare: “Tre punti importanti per risollevarci”

Il primo a parlare nella conferenza stampa post partita è stato il capitano se non l’autore del gol del definitivo 2-1 Valerio Di Cesare. La bandiera biancorossa ha risposto alle prime domande sulla rete siglata e sull’approccio generale della squadra: “Abbiamo avuto un ottimo approccio alla gara condizionato sicuramente dall’inferiorità numerica degli avversari. Paradossalmente dopo aver trovato il gol del vantaggio, però, siamo andati in difficoltà soffrendo la loro fisicità sulle palle inattive. L’importante alla fine è aver raccolto i tre punti”.

Il veterano ha anche parlato del gol messo a segno: “Ho deciso di continuare solo per questo. Quando ho preso la decisione di continuare ad indossare questa maglia ero consapevole che avrei avuto solo da perdere. Ciò che per me è veramente importante è mettercela tutta e chiudere la carriera senza alcun rimpianto dando il meglio di me stesso e magari anche di più. Se l’11 giugno fosse andata diversamente forse avrei anche smesso

Bari-Sudtirol (2-1), Marino: “Grande reazione di squadra”

Infine, è intervenuto per rispondere alle domande dei giornalisti presenti anche l’allenatore Pasquale Marino. Il tecnico siciliano è parso decisamente soddisfatto della prova dei suoi, sottolineando il momento delicato dal quale erano reduci: Questa vittoria ci dà sicuramente un sospiro di sollievo. L’approccio è stato sicuramente positivo, ma nel primo tempo abbiamo sofferto nonostante l’uomo in più. Dobbiamo sicuramente lavorare da un punto di vista psicologico per poter pensare di migliorare. Nonostante il gol subito abbiamo avuto la forza di reagire facendo nostro il secondo tempo.”

All’allenatore dei galletti è stato chiesto anche su cosa ha lavorato in settimana durante il ritiro: “Tatticamente ci siamo comportati bene nonostante le assenze in avanti, ma ciò su cui abbiamo puntato è stato far uscire fuori l’orgoglio e portare a casa i tre punti“. Infine, mister Marino ha risposto anche ad una nostra domanda riguardante la prestazione dell’esterno d’attacco classe 2003 Ismail Achik“Più che sul singolo mi soffermerei sulla prestazione complessiva della squadra. Sibilli ha agito in un ruolo non suo comportandosi comunque come una vera prima punta, e sicuramente la sua assenza per venerdì sarà pesante. Come tutti Achik è in crescita. Si tratta di un ragazzo giovane con grandi margini di miglioramento“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui