Calciomercato Inter, Onana è in bilico

0

Il futuro di André Onana all’Inter, attualmente, sarebbe incerto, e nel prossimo calciomercato non sono escluse sorprese. L’estremo difensore camerunense, classe 1996, è sbarcato in nerazzurro lo scorso anno a parametro zero dall‘Ajax, diventando titolare a discapito di Handanovic nelle scelte di Simone Inzaghi. A fine stagione però, potrebbe fare le valigie, nonostante il contratto in scadenza nel 2027. 

Calciomercato Inter, Onana è in bilico

Il suo agente, nei giorni scorsi, sarebbe sbarcato in Italia per seguire il match di Coppa Italia tra Inter e Juventus ed avrebbe avuto modo di confrontarsi con il Direttore Sportivo dei nerazzurri Piero Ausilio. I due si sarebbero parlati anche in ottica mercato estivo, mettendo in conto  l’ipotesi di una possibile partenza che, ad oggi, può essere considerata come un’ipotesi tutt’altro che da scartare.

Calciomercato Inter, tra possibile plusvalenza e squadre interessate

L’ex portiere del Barcellona, portato in Spagna nel 2010 grazie al lavoro dell’accademia di Samuel Eto’o, ha dimostrato di trovarsi bene a Milano. Onana è grato all’Inter per avere puntato su di lui nello scorso calciomercato e per aver difeso la sua scelta, nonostante la squalifica per doping inflittagli dalla UEFA di un anno e poi ridotta a nove mesi. Il calciatore è consapevole però che le cose nel mercato possono cambiare in fretta, soprattutto se il club nerazzurro dovesse restare fuori dalla prossima Champions League. Tra Marotta ed il suo agente il rapporto sembra essere schietto e sincero. Al momento non c’è voglia di salutarsi, a giugno si valuterà.

Calciomercato Inter, Onana è in bilico

Onana quest’anno, in Serie A, è diventato titolare contro il Sassuolo, l’8 ottobre scorso, giocando la bellezza di 35 partite tra campionato e coppe, alzando la sua valutazione attorno ai 50 milioni di euro. Cederlo, per l’Inter, vorrebbe dire ottenere una ricca plusvalenza. In caso di addio il risparmio sarebbe di circa 12 milioni lordi (lo stipendio del camerunense). Al momento non sarebbero ancora pervenute delle offerte ufficiali, ma l’interesse delle big non mancherebbe, soprattutto di Chelsea e Manchester United.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui