Genoa-Torino, le formazioni ufficiali: torna Retegui dal 1′

0

Il girone di ritorno della Serie A si apre con la sfida tra Genoa e Torino. Entrambe le squadre sono in buon momento di forma e, pertanto, si prospetta una gara equilibrata in cui i dettagli potrebbero fare la differenza. Ecco, di seguito, le formazioni ufficiali di GenoaTorino, anticipo della 20esima giornata del campionato di Serie A.

Il Genoa, 12esimo in classifica con 21 punti, viene dal pareggio per 1-1 in casa del Bologna. I rossoblù hanno dimostrato di essere capaci di mettere in difficoltà chiunque grazie alla qualità dei propri giocatori offensivi. L’obiettivo oggi è quello di proseguire la striscia positiva di 4 risultati utili consecutivi (3 pareggi e una vittoria). Out per questa partita gli infortunati Ekuban e Thorsby. Dunque, nel solito 3-5-2, in difesa tornano titolari Bani e De Winter, preferito a Vogliacco. Sulla fascia sinistra spazio a Martin con Messias e Malinovskyi mezzali. In attacco insieme all’islandese Gudmundsson si rivede dal 1′ Retegui

Il Torino, invece, al 10° posto a quota 27, è reduce dal rotondo successo casalingo per 3-0 con il Napoli. I granata sono solo a 3 lunghezze di distanza dalla zona Europa e con una vittoria potrebbero continuare a sognare qualcosa in più di una salvezza tranquilla. Il tecnico Juric deve rinunciare agli infortunati Schuurs, Zima, Linetty e Karamoh. Nel consueto 3-4-1-2, quindi, spazio ancora a Djidji nel terzetto difensivo. Sulla fascia sinistra Lazaro ha vinto di nuovo il ballottaggio con Vojvoda mentre davanti Vlasic sarà il trequartista alle spalle della coppia formata da Sanabria e Zapata.

A dirigere l’incontro sarà l’arbitro Antonio Giua della sezione di Olbia, coadiuvato dagli assistenti Raspollini e Barone e dal quarto uomo Feliciani. VAR e AVAR saranno rispettivamente La Penna e Valeri. Fischio d’inizio alle ore 15:00 allo stadio Luigi Ferraris di Genova. 

Genoa-Torino, le formazioni ufficiali

GENOA (3-5-2): Martinez; De Winter, Bani, Vasquez; Sabelli, Malinovskyi, Badelj, Messias, Martin; Retegui, Gudmundsson. 

PANCHINA: Leali, Sommariva, Strootman, Vogliacco, Jagiello, Frendrup, Matturro, Fini, Haps, Galdames.

ALLENATORE: Alberto Gilardino. 

TORINO (3-4-1-2): Milinkovic-Savic; Djidji, Buongiorno, Rodriguez; Bellanova, Ricci, Ilic, Lazaro; Vlasic; Sanabria, Zapata. 

PANCHINA: Gemello, Popa, Zima, Radonjic, Pellegri, Sazonov, Seck, Vojvoda, Muntu Wa Mungu, Tameze, Gineitis.

ALLENATORE: Ivan Juric.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui