Guida al Fantacalcio, i nostri consigli sul Venezia

0

Essere una neo-promossa in Serie A non è mai semplice. Arrivare nella massima categoria italiana dopo aver affrontato tutta la trafila dei play-off, però, ti lascia in eredità la consapevolezza di possedere un grande gruppo. Il presidente statunitense Duncan Niederauer, aggiuntosi ai connazionali Commisso, Friedkin e Platek, non sta certamente badando a spese, per offrire a Paolo Zanetti la formazione più competitiva possibile. Gli innesti dal mercato, infatti, sono fondamentali per far sì che i lagunari possano battagliare per raggiungere la salvezza. Con l’analisi dei nuovi arrivi, dunque, cominciamo a proporvi i nostri consigli sul Venezia relativi al Fantacalcio.

Consigli Fantacalcio Venezia: Nuovi arrivi

Come anticipato, la rosa che ha conquistato il pass per la prossima Serie A non avrebbe potuto reggere l’urto con un campionato così competitivo. Proprio per questo, il DS Mattia Collauto ha piazzato alcuni colpi importanti. Indubbiamente, su tutti, spiccano i nomi di due ragazzi che, in breve tempo, diverranno titolari di questo club: Tyronne Ebuhei e Mattia Caldara. Il primo, infatti, di ruolo terzino destro, ha giocato da titolare nel Twente (in prestito dal Benfica), collezionando anche 1 gol e 1 assist in 33 presenze; il secondo, invece, difensore centrale, è in cerca di riscatto e troverà spazio al fianco dell’esperto Ceccaroni. 

Dal mercato, inoltre, sono arrivati dei centrocampisti di prospettiva: il classe 2002 Gianluca Busio (dallo Sporting Kansas City); il 2001 Tanner Tessmann (dal Dallas FC); e Arnor Sigurdsson, classe ’99, approdato in Italia direttamente dal CSKA Mosca e abile anche nell’agire da esterno d’attacco. I primi due sono giovanissimi e dovranno avere il tempo per adattarsi al nostro calcio. Per l’islandese, invece, potrebbero subito aprirsi le porte della formazione titolare. 

Guida al Fantacalcio, i nostri consigli sul Venezia
Thomas Henry, nuovo colpo in attacco per la squadra di Cristiano Zanetti.

Il patron Niederauer, poi, ha voluto regalare a Zanetti tre ragazzi già pronti per partire nell’undici iniziale: Heymans, Schnegg e Peretz. Il primo è arrivato nel Bel Paese da svincolato: è un centrocampista/trequartista che ha segnato 8 gol e ha fornito 4 assist durante l’ultima Jupiler Pro League; il secondo è stato acquistato dal LASK per 250 mila euro ed è un terzino sinistro; il terzo, invece, è stato prelevato dal Maccabi Tel Aviv e ricopre il ruolo di centrocampista centrale.

Infine, nei primi giorni di agosto, la società ha acquistato, in prestito, l’attaccante classe ’97 David Okereke. Arrivato dal Club Brugges, il calciatore nigeriano ha anche giocato la Champions League e ha collezionato una presenza con la sua Nazionale. Prima della conclusione del mercato, infine, la società ha regalato al mister qualche nuovo colpo per allargare la rosa: Ampadu (dal Chelsea) e Haps (dal Feyenoord) nel ruolo di difensori; Kiyine (dalla Lazio) per il centrocampo; Henry (dall’ Oud-Heverlee Leuven) capocannoniere della scorsa Jupiler Pro League per l’attacco.

Consigli Fantacalcio Venezia: modulo, formazione e alternative di gioco

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; Schnegg, Caldara, Ceccaroni, Ebuhei; Crnigoj, Heymans, Peretz; Aramu, Forte, Johnsen.

Guida al Fantacalcio, i nostri consigli sul Venezia

VENEZIA (4-3-1-2): Maenpaa; Haps, Modolo, Ceccaroni, Ebuhei; Crnigoj, Peretz, Tessmann; Aramu; Okereke, Sigurdsson.

Indubbiamente Paolo Zanetti non si fa spaventare da un cambio di modulo. Analizzando lo schieramento in campo del suo Venezia nella scorsa stagione, infatti, possiamo osservare come il tecnico abbia alternato spesso il 4-3-3 al 4-3-1-2. In realtà, però, il vicentino ha anche utilizzato il 4-4-2 o il 4-2-3-1, se in difficoltà. Il 90% delle gare di Serie B (e dei play-off), tuttavia, i lagunari le hanno affrontate con i due moduli presentati

Il punto di forza di questa squadra è quello legato al gioco proposto. In fase di costruzione, infatti, tutti gli interpreti situati nella zona centrale del campo vengono coinvolti. Fondamentale è il ruolo del mediano, dei due centrali di difesa e del posizionamento delle mezz’ali. I terzini sono di spinta, quindi, non è inusuale osservare una loro incursione sulla trequarti avversaria. Per quanto riguarda mezz’ali e calciatori offensivi, possiamo affermare che si prodighino per aiutare la squadra in fase di non possesso. Una volta perso il pallone, infatti, i tre attaccanti alzano il pressing e “scommettono” molto su un recupero palla veloce. Gli interni di centrocampo, poi, sono importanti in zona-gol: questi ultimi, infatti, si inseriscono spesso in area per cercare la conclusione a rete. 

Probabili ballottaggi stagionali

  • Manepaa – Lezzerini (50% – 50%)
  • Caldara – Ceccaroni – Modolo (50% – 30% – 20%)
  • Ebuhei – Mazzocchi (70% – 30%)
  • Schnegg – Molinaro (80% – 20%)
  • Heymans – Tessmann (70% – 30%)
  • Johnsen – Sigurdsson (65% – 35%)
  • Forte – Okereke – Henry (20% – 30% – 50%)

Tiratori dei calci piazzati

  • Rigori: Aramu, Forte
  • Punizioni: Aramu, Peretz
  • Calci d’angolo: Aramu, Johnsen

Infortunati attualmente

Partecipanti alla Coppa d’Africa

  • Tyronne Ebuhei (Nigeria)
  • David Okereke (Nigeria)

Consigli Fantacalcio Venezia: giocatori da prendere all’asta

Il Venezia della coppia Niederauer – Collauto, almeno fino a questo momento, ha scelto di affidarsi a calciatori giovani e che poco han militato in Serie A. Puntare sui terzini e sulle mezz’ali del Venezia non dovrebbe essere una mossa così azzardata. Vi è un unico consigliato “sicuro”; gli altri li andremo ad inserire all’interno della sezione “possibili sorprese”. 

Guida al Fantacalcio, i nostri consigli sul Venezia

Mattia Aramu: italiano di Cirié, Aramu ha anche collezionato una presenza con l’Under-21. Nell’ultima stagione in Serie B ha segnato 9 gol e ha regalato 6 assist ai compagni. Per raggiungere questi numeri, il classe ’95 è diventato il vero “specialista” del Venezia. Il n°10 arancioneroverde, infatti, calcia rigori, punizioni e calci d’angolo. Aramu, dunque, potrebbe diventare il “nuovo Mancosu” (quello dell’a.s. 2019/2020), con il vantaggio di agire da esterno d’attacco o da trequartista ma essendo listato centrocampista. 

Consigli Fantacalcio Venezia: giocatori da evitare all’asta

Fresco di rinnovo di contratto, giustamente Paolo Zanetti proverà a portare avanti la propria filosofia di pensiero. Questo, tuttavia, potrebbe andare a discapito della solidità difensiva della squadra. L’allenatore, infatti, predilige un gioco palla a terra, con un possesso prolungato e il coraggio di attirare gli avversari per poi colpirli sugli esterni o grazie agli inserimenti dei centrocampisti. Ecco dunque i calciatori che, secondo noi, andrebbero evitati in sede di asta: 

Lezzerini – Maenpaa: in primo luogo, i due andrebbero presi insieme; in seconda istanza, poi, il Venezia rischia di subire davvero troppe reti.

Il pacchetto di difensori centrali (Svoboda, Ceccaroni, Caldara, Modolo): la retroguardia potrebbe traballare vertiginosamente, anche a causa della poca esperienza in Serie A. L’unico che ha collezionato tante presenze in massima serie è Mattia Caldara che, però, è approdato a Venezia per ritrovare certezze e non perché sia un top del reparto. 

Bocalon: non puntate su di lui. Lo spazio in attacco non è tanto e il ragazzo italiano non troverà spazio.

Consigli Fantacalcio Venezia: possibili sorprese di quest’anno

Francesco Forte: Nella stagione di Serie B, il classe ’93 ha segnato 14 gol e fornito 2 assist. Sarà il punto di riferimento di Zanetti per il reparto avanzato: un punto di appoggio per la manovra ma anche un terminale offensivo che può portare più di qualche bonus.

Dennis Johnsen: è un esterno d’attacco, listato attaccante, classe 1998. Durante la scorsa annata è stato impiegato in ben 39 match e ha raccolto 7 gol e 5 assist, tra tutte le competizioni.

Guida al Fantacalcio, i nostri consigli sul Venezia

Tyronne Ebuhei: il terzino agisce dove l’anno scorso ha giocato Mazzocchi. Il terzino italiano si è ben comportato e Ebuhei potrebbe fornire ancora più supporto alla manovra offensiva della squadra. 

Arnor Sigurdsson: arriva dal CSKA Mosca e ha voglia di mettersi in mostra. Ha dimostrato di potersi giocare un posto da titolare ed è anche listato come centrocampista. Troverà spazio perché sono stati pagati 800.000 euro per il prestito. 

David Okereke: la staffetta con Forte potrebbe innalzare le sue prestazioni. Ha giocato la Champions League e quindi, a differenza dei compagni, ha già più dimestichezza con contesti competitivi.

Consigli fantacalcio Venezia: il tabellone riassuntivo

Portieri

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Lezzerini757750%
Maenpaa6,565,57,570%
Bertinato414880%

Difensori

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Caldara6,57,53,54,531%
Ceccaroni6,576481
Svoboda5,54,54580%
Modolo65,5566,50%
Ampadu5,553470%
Schnegg6,57666,51%
Molinaro5,55,53,5440%
Haps55,54470%
Mazzocchi75,54,5681%
Ebuhei6,57435,51%

Centrocampisti

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Peretz6,57,5756,53%
Fiordilino5,555,5680%
Vacca5,5522,550%
Busio54,553,571%
Tessmann552,52,570%
Dezi5,55,53,52,56,51%
Crnigoj6,574,5462%
Sigurdsson5,5553,572%
Aramu77,57,568,55%
Heymans6,576,548,53%
Kiyine5,55,54,5570%
de Vries4,543,54,570%

Attaccanti

NomeRendimentoIndice di titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Johnsen655,547,51%
Forte66,56,5384%
Okereke5,56,54,528,53%
Henry6,56747,52%
Bocalon4,54,5438,50%

Consigli Fantacalcio Mantra e Dynasty

Oltre a quello ordinario, negli ultimi anni sono nate anche nuove forme di Fantacalcio. La variante più famosa, indubbiamente, è quella del cosiddetto Mantra. I consigliati del Venezia per questa tipologia sono: Ebuhei, che può giocare da Dd ma anche da e anche Mazzocchi, che agisce sulla stessa fascia del nigeriano; sull’altro versante, quello sinistro, troviamo Schnegg (Ds e E); Peretz può agire sia da M che da C; Crnigoj è un low cost che può giocare da C ma anche da W; Aramu gioca da W ma anche da T e tira i calci piazzati.

Per il Fantacalcio Dynasty, invece, vogliamo proporvi Tessmann e Busio, due ragazzi giovanissimi (2001 e 2002) e arrivati direttamente dagli USA; per Busio il Venezia ha anche investito 6 milioni di euro. Il punto di riferimento, per entrambi, è Wiston McKennie: la voglia di seguire le sue orme, infatti, è tanta. Due colpi intriganti per il futuro delle vostre fanta-formazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui