Hapoel Beer Sheva-Nizza, le formazioni ufficiali

0
Hapoel Beer Sheva-Nizza, le formazioni ufficiali

Sfida utile solo per le statistiche quella tra Hapoel Beer Sheva e Nizza, già eliminate dall’Europa League (di seguito le formazioni ufficiali). I cinque volte campioni d’Israele hanno raccolto solo tre punti, frutto della vittoria per 3-1 alla prima giornata contro lo Slavia Praga che invece ha già passato il turno assieme al Bayer Leverkusen. Nelle successive quattro gare invece, l’Hapoel ha sempre perso incassando 12 reti. Gli israeliani non partivano certo con i favori del pronostico, e di fatto non sono riusciti a replicare il massimo risultato europeo della propria storia ovvero la qualificazione ai sedicesimi di Europa League nella stagione 2016/17, dopo aver eliminato l’Inter nella fase a gironi. In campionato, l’Hapoel ha raccolto solo 10 punti in otto giornate ed è al decimo posto, ma deve ancora recuperare una gara.

Ci si attendeva molto di più dal Nizza, dato alla vigilia come favorito per il passaggio del turno assieme al Bayer Leverkusen. Invece, i francesi si sono rivelati una delle maggiori delusioni in questa fase a gironi collezionando solo tre punti in cinque giornate, frutto del successo di misura proprio contro gli israeliani nella gara di andata. Tanti i gol subiti dai transalpini, ben 15 al pari del Dundalk: peggio hanno fatto solo Celtic e Ludogorets. I risultati negativi hanno costretto la società all’esonero di Patrick Vieira: anche in campionato le aspettative non sono finora all’altezza, visto che il Nizza non vince da tre partite ed è undicesimo con 18 punti in dodici giornate.

Squadra arbitrale tutta estone: dirige l’incontro Kristo Tohver, assistito da Silver Koiv e Aron Härsing; quarto uomo Juri Frischer. Fischio d’inizio ore 18,55 all’ “Itztadion HaMoshava” di Petah Tikva.

Hapoel Beer Sheva-Nizza, le formazioni ufficiali

HAPOEL BEER SHEVA (5-4-1): 69 Rahamim; 22 Gamoun, 5 Tzedek, 20 Taha, 8 Kabha, 14 Twito; 77 Hatuel, 17 Madmon, 3 Keltjens, 15 Yosefi; 25 Varenne.

PANCHINA: 21 Levita, 33 Keren, 7 Acolatse, 9 Shviro, 10 Josué, 11 Safouri, 13 Goldberg, 16 Sallalich, 28 Meli, 30 Dadia.

ALLENATORE: Josef Abukasis.

NIZZA (4-3-3): 30 Cardinale; 24 Pelmard, 33 Bionnier Bertrand, 3 Robson Bambu, 12 Coly; 19 Thuram, 6 Schneiderlin, 27 Trouillet; 22 Rony Lopes, 14 Ndoye, 10 Claude-Maurice.

PANCHINA: 40 Benitez, 50 Rolland, 28 Boudaoui, 32 Mahou, 34 Wade, 36 Prso, 37 Ben Seghir, 38 Cretier.

ALLENATORE: Andréa Ursea.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui