Inter-Benfica, le formazioni ufficiali

0

Per la gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League scenderanno in campo l’Inter e il Benfica. Entrambe le squadre arrivano da una sconfitta in campionato e vorranno riscattarsi. I nerazzurri hanno vinto all’andata per 2-0. Ecco di seguito le formazioni ufficiali di Inter-Benfica.

L’Inter di Simone Inzaghi arriva dalla sconfitta in campionato contro il Monza per 1-0. In campionato la squadra di Inzaghi si trova al quinto posto. I nerazzurri in Champions hanno disputato finora un ottima competizione eliminando il Porto agli ottavi. Dopo la vittoria dell’andata l’Inter vorrà ottenere un buon risultato e approdare in semifinale dopo 13 anni. Inzaghi per questa importante partita dovrà fare a meno di Skriniar per infortunio.

Il Benfica di Roger Schmidt arriva dalla sconfitta in campionato contro il Chaves per 1-0. I portoghesi nonostante questa sconfitta si trovano sempre al primo posto. Il Benfica per superare il turno dovrà ribaltare il risultato vista la sconfitta dell’andata. Schmidt per questa difficile partita dovrà fare a meno di Bah e Draxler infortunati.

A dirigere l’incontro sarà l’arbitro spagnolo Carlos Del Cerro Grande, coadiuvato da Barbero, Porras Ayuso e Soto Grado (quarto uomo). Al VAR e AVAR ci saranno rispettivamente Munuera ed Hernandez. Calcio d’inizio alle ore 21 allo stadio San Siro di Milano.

Inter-Benfica, le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): Onana; Darmian, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Mkhitaryan, Dimarco; Dzeko, Lautaro Martinez.

PANCHINA: Handanovic, Gagliardini, De Vrij, Gosens, Correa, Bellanova, Asllani, Calhanoglu, Cordaz, D’Ambrosio, Carboni, Lukaku.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

BENFICA (4-2-3-1): Vlachodimos; Gilberto, Antònio Silva, Otamendi, Grimaldo; Florentino, Chiquinho; Rafa Silva, Joao Màrio, Aursnes; Goncalo Ramos.

PANCHINA: Verissimo, David Neres, Guedes, Tengstedt, Schjelderup, Ristic, Soares, Musa, Ndour, Andrè Gomes, Joao Neves, Morato.

ALLENATORE: Roger Schmidt.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui