Le pagelle di Napoli-Milan (2-2): rimonta partenopea

0

Il Napoli è ancora vivo: in svantaggio di due reti, nella ripresa trova la forza e impatta per 2-2 con il Milan. Rossoneri avanti per 0-2 grazie alla doppietta di Giroud, ma nella ripresa Politano e una magia di Raspadori su punizione permettono di acciuffare il pareggio. Nel finale occasioni da ambo le parti, a viso aperto. Rimpianti in casa rossonera per non aver chiuso la pratica nella prima frazione e non riuscire a stare al passo dell’Inter. I cugini ora sono avanti a +3, seguiti dalla Juventus a +1. Azzurri ancora quarti a 18, ma con una gara in meno rispetto alla Fiorentina, impegnata nel Monday Night dell’Olimpico contro la Lazio. Riportiamo le pagelle di Napoli-Milan.

Le pagelle di Napoli-Milan

Prima di analizzare le pagelle dei protagonisti di Napoli e Milan, diamo un giudizio alla prova del direttore di gara.

Arbitro: Orsato 6 – Qualche dubbio nella gestione dei falli, manca ad esempio un giallo a Zielinski per un pestone a Giroud. Ferma inoltre una ripartenza rossonera per un presunto fallo di Leao molto dubbio. Giusto però il doppio giallo per Natan. 

Pagelle Napoli

Meret 6 – Si fa un po’ sorprendere sullo stacco ravvicinato di Giroud, si riscatta con un paio di buoni interventi che non fanno prendere la superstrada al Milan.

Di Lorenzo 6 – Il capitano soffre un po’ Leao quando parte, ma nel complesso si riassesta e conduce una prestazione attenta e diligente.

Rrahmani 5 – Letteralmente sovrastato da Giroud in occasione dello 0-2, rimane in bambola in più di una circostanza. Rudi Garcia lo lascia negli spogliatoi (46′ Ostigard 6 – Tiene bene la posizione e non concede spazi).

Natan 5,5 – Leggermente meglio rispetto al compagno di reparto, sebbene sbagli in impostazione e si faccia espellere per un fallaccio su Romero, facendo tremare i suoi.

Mario Rui 4,5 – Sulla sua fascia Calabria e Pulisic fanno il buono e il cattivo tempo, dalla sua fascia nascono entrambi i gol del Milan. Da dimenticare (46′ Olivera 6 – Molto più preciso, propositivo anche in avanti).

Elmas 5 – Completamente fuori dal gioco. Non tocca palloni e rallenta la manovra, la mossa a sorpresa non ha pagato (46′ Simeone 5,5 – Poco servito, dà comunque profondità alla squadra nel momento del bisogno).

Lobotka 6 – Dopo un primo tempo da dietro la lavagna, nella ripresa riprende la sua regia. Quando gira lui, inizia a girare di nuovo tutto il Napoli.

Zielinski 6 – Anche il polacco inizialmente è in apnea, poi sale in cattedra e gestisce meglio i palloni a disposizione. Manca la precisione per le conclusioni (77′ Zambo Anguissa s.v.).

Politano 6,5 – Cestina clamorosamente un’occasione ma si riscatta con la rete che riapre i giochi. Conclude in crescendo con delle buone idee, il Maradona lo applaude al momento dell’uscita (82′ Zanoli s.v.).

Raspadori 6,5 – Tira fuori dal cilindro una punizione che sorprende Maignan, dopo un primo tempo di anonimato. Gli basta poco per prendersi la scena, un lampo che vale un punto.

Kvaratskhelia 6 – Totalmente avulso nei primi 45′, nella ripresa alza i giri del motore e fa impensierire Calabria. Nel finale ha la palla gol del 3-2 ma Maignan dice no.

Allenatore: Rudi Garcia 6 – Voto media tra primo e secondo tempo. Inconcepibile l’atteggiamento iniziale, con tanti tocchi sbagliati, errori di impostazione e scelte non azzeccate (Elmas su tutte). Sostenuto dal suo pubblico, completa la rimonta a metà e trova un punto insperato. Certo, per ritrovare il Napoli della passata stagione meglio ripassare alla prossima occasione.

Le pagelle di Napoli-Milan (2-2): rimonta partenopea

Pagelle Milan

Maignan 5,5 – Decisamente incerto nelle uscite, sembra quasi avere il sapone tra le mani. Sul 2-2 si fa battere sul suo palo, sebbene la punizione di Raspadori sia molto angolata. Non trasmette la consueta sicurezza.

Calabria 6,5 – Quando vede Kvaratskhelia dà il meglio di sé. Il georgiano trova pochi spunti grazie alla sua marcatura, nel finale avrebbe la chance del nuovo sorpasso. Premia Giroud con il cross dello 0-2.

Kalulu s.v. – Esce dopo 19′ per infortunio (19′ Pellegrino 5,5 – È la prima di Serie A ed è normale che tremino le gambe un po’. Incerto nel palleggio e nei disimpegni, si fa sbeffeggiare da Politano troppo facilmente; 87′ Florenzi s.v.).

Tomori 6 – Solito atteggiamento molto mordente, gioca di anticipo e in generale non demerita.

Theo Hernandez 5,5 – Oramai sembra aver perso lo smalto delle passate stagioni. L’intesa con Leao ancora non si affina, incerto anche su Politano in occasione dell’1-2.

Musah 6 – Lotta come un leone e ci mette tanta sostanza come di consueto. Non disdegna qualche fuga in avanti. 

Krunic 6 – Il ruolo da mediano cucitogli da Pioli stasera gli si addice. Non sempre fluidissimo nella costruzione, tampona comunque diverse azioni e fa filtro.

Reijnders 5,5 – Porta bene palla, ma si divora il possibile 0-3 e si intestardisce invece di servire un liberissimo Leao. Errori che hanno peso capitale sulla storia del match.

Pulisic 6,5 – Serve su un vassoio un pallone che Giroud spedisce golosamente in porta. Tanto basta, costretto a uscire anzitempo per l’ennesimo guaio fisico in casa Milan (46′ Romero 5,5 – Causa la punizione da cui scaturisce il 2-2, aiuta dietro e in avanti è fumoso).

Giroud 7 – Regge praticamente da solo l’attacco da svariate gare e ha la forza di guizzare per segnare due gol, entrambi con la specialità della casa del colpo di testa. Non si arrende mai e si infuria con il tecnico per la sostituzione (80′ Jovic s.v.).

Leao 5,5 – Ancora a corrente troppo alternata, tra palloni persi banalmente e buone giocate. Gli manca la stoccata vincente per il tiro, come avviene troppo spesso (80′ Okafor s.v.).

Allenatore: Pioli 6 – La sua squadra reagisce dopo gli smacchi Juventus e PSG, non è certo sua colpa se poi là davanti non si chiude la pratica. Sott’occhio però la gestione del vantaggio nel secondo set, così come i cambi che lasciano qualche dubbio. Di fatto un’occasione persa, ora bisognerà ripartire per stare al passo delle rivali.

Le pagelle di Napoli-Milan (2-2): rimonta partenopea

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui