Empoli-Sassuolo, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Empoli-Sassuolo, sfida valida per la 13° giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Simone Sozza della sezione di Seregno, coadiuvato dagli assistenti Di Monte e Ricci, e dal quarto uomo Santoro. VAR e AVAR saranno rispettivamente Nasca e Pairetto. Calcio d’inizio alle 15 allo Stadio “Carlo Castellani” di Empoli.

Dopo la grande vittoria ottenuta in extremis sul campo del Napoli, l’Empoli proverà a riconfermarsi questo pomeriggio davanti ai propri tifosi. Reduce da due sconfitte consecutive, la compagine toscana è riuscita a strappare tre punti dal Maradona dando prova di una prestazione solida e di sacrificio con protagonisti un Berisha versione saracinesca, e il match-winner Kovalenko. L’ultimo successo ha permesso agli uomini di Andreazzoli di allontanarsi momentaneamente dalle zone pericolose di classifica, ma ora servirà dare continuità per non rovinare quanto di buono fatto nell’ultimo turno.

Alla ricerca di un successo che manca ormai da due mesi è invece il Sassuolo. L’ultima vittoria dei neroverdi, infatti, risale al 27 settembre a San Siro contro l’Inter grazie ai gol di Bajrami e Berardi. Proprio l’esterno della Nazionale è chiamato a trascinare i suoi a tre punti che sarebbero fondamentali per risalire la classifica, provando a tornare al gol che manca ormai da cinque partite. Negli ultimi sei incontri disputati, la squadra guidata da Alessio Dionisi ha racimolato tre sconfitte e tre pareggi. L’ultimo in rimonta in casa contro la Salernitana con Thorstvedt capace di ribaltare i due gol di svantaggio.

Empoli-Sassuolo, le formazioni ufficiali

EMPOLI (4-3-3): Berisha; Bereszynski, Ismajili, Luperto, Cacace; Fazzini, Ranocchia, Maleh; Cambiaghi, Caputo, Cancellieri.

PANCHINA: Perisan, Caprile, Walukiewicz, Grassi, Shpendi, Kovalenko, Gyasi, Guarino, Marin, Destro, Ebuehi, Maldini, Bastoni.

ALLENATORE: Aurelio Andreazzoli.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Erlic, Tressoldi, Viti; Matheus Henrique, Boloca; Berardi, Thorstvedt, Laurienté; Pinamonti.

PANCHINA: Pegolo, Cragno, Missori, Pedersen, Racic, Mulattieri, Bajrami, Ferrari, Ceide, Viña, Castillejo, Volpato, Lipani, Defrel.

ALLENATORE: Alessio Dionisi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui