Matías Viña alla Roma: accordo raggiunto

0
Matías Viña alla Roma: accordo raggiunto

Dopo l’acquisto di Rui Patricio dal Wolverhampton, la Roma è ormai vicinissima a chiudere la trattativa col Palmeiras per Matías Viña. Come riportato ieri sera dal giornalista di Sky Gianluca Di Marzio, “i giallorossi hanno trovato l’accordo con il Palmeiras per il terzino uruguaiano, che arriverà per sostituire Spinazzola. La Roma per convincere il Palmeiras a dare l’ok ha aumentato i bonus. La trattativa quindi si è chiusa a 10 milioni di parte fissa più circa 3 di bonus appunto. La giornata di oggi sarà quella dei contratti”.

La squadra di José Mourinho dimostra di essere molto attiva sul mercato, pronta anche a scommettere su giovani promesse come Matías Viña.

Alla scoperta di Matías Viña

Nato nel novembre 1997 a Empalme Olmos, Matías Viña è un terzino sinistro uruguaiano cresciuto nelle giovanili del Nacional. Dopo tre stagioni col club di Montevideo condite da 5 gol in 37 presenze, il giovane talento sudamericano si trasferisce al Palmeiras nel gennaio 2020. Anche con i brasiliani Viña ha messo in mostra tutte le sue potenzialità mettendo a segno una rete in 27 presenze.

Classico terzino sinistro di spinta con una buona predisposizione alla fase realizzativa, Matías Viña ha dimostrato di poter dire la sua anche in fase difensiva considerando i 181 cm di altezza, e una prestanza fisica grazie alla quale è capace di rendersi pericoloso in area di rigore e nel gioco aereo. 

vina_nazionale-e1626773070143 Matías Viña alla Roma: accordo raggiunto

L’ormai nuovo acquisto della Roma è attualmente anche nel giro della nazionale uruguaiana. Dopo le 4 reti in 27 presenze con l’Uruguay under 20, dal 2019 Viña viene preso in considerazione dalla Celeste con la quale fino ad ora ha collezionato 16 presenze.

Tenendo conto delle sue caratteristiche, si tratterebbe di un’ottimo sostituto dell’infortunato Spinazzola. Ora toccherà a Matías Viña riuscire ad adattarsi subito al campionato italiano, mettendosi completamente a disposizione dello Special One.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui