Serie A, giornata 31: 5 difensori da non schierare al fantacalcio

0

Dopo le semifinali di Coppa Italia di questi due giorni, che hanno premiato Juventus e Fiorentina, nel weekend tornerà il campionato. Grazie alle vittorie su Lazio e Atalanta, i ragazzi di Allegri e di Italiano hanno visto avvicinarsi il tragurdo della Finale, sebbene il passaggio del turno non sia ancora così certo. Da venerdì, comunque, le varie compagini dovranno sintonizzarsi nuovamente sul campionato: ecco, dunque, i 5 difensori di Serie A da non schierare al fantacalcio.

Due saranno i big match della 31^ giornata di Serie A: RomaLazio e Juventus-Fiorentina. Prima, però, la giornata si aprirà con un importantissimo e quasi certamente decisivo Salernitana-Sassuolo. Sabato alle 18, poi, sarà il turno del Derby di Roma, grande classica del nostro calcio e snodo fondamentale per le stagioni delle due compagini. Successivamente, anche Juventus e Fiorentina si scontreranno (domenica alle 20.45), in una sfida mai banale tra questi colori. Le altre squadre più quotate, invece, avranno incroci più agevoli. L’Inter giocherà con l’Udinese, il Milan con il Lecce, il Bologna con il Frosinone, il Napoli con il Monza e l’Atalanta con il Cagliari.

Serie A, i 5 difensori da non schierare al fantacalcio

Jerome Boateng: l’ex-difensore del Lione è sbarcato in Italia grazie a Sabatini e, insieme a Manolas, avrebbe dovuto risollevare le sorti della Salernitana. Complice più di un qualche acciacco, nelle ultime quattro partite il tedesco è dovuto stare lontano dal campo ma, già nel prossimo incontro, dovrebbe ritrovare la titolarità. Contro un Sassuolo voglioso di salvarsi e con i campani praticamente con un piede e mezzo in Serie B, la sua serata potrebbe non essere delle migliori.

Serie A, giornata 31: 5 difensori da non schierare al fantacalcio

Nicolò Casale: la Lazio, con Tudor, ha riscoperto anche l’ex-Hellas Verona. Il ragazzo italiano è stato schierato come braccetto nella difesa a tre ma, sulle due sfide appena disputate, soltanto una è risultata essere sufficiente. All’Olimpico, poi, si terrà il Derby della Capitale e, tre partite consecutive a così alta intensità, Casale potrebbe soffrirle. Per questo, anche se ora ha ritrovato la titolarità, vi consigliamo di farlo accomodare in panchina.

Nikola Milenkovic: la Fiorentina, accanto a Martinez Quarta, sta continuando ad alternare Ranieri e il ragazzo serbo. Milenkovic, infatti, in questa stagione, non sta dando le garanzie che aveva assicurato nelle passate annate, sbandando più volte e risultando parecchio disattento. Inoltre, il classe ’97 non sta portando i bonus ai quali ci aveva abituato. Per questo, anche nel match con la Juventus, vi consigliamo di evitarlo.

Nehuen Perez: l’Udinese priva di Lucca sfida l’Inter, capolista e sempre più lanciata verso lo Scudetto. La difesa dei bianconeri ha recuperato Bijol che, però, dopo mesi lontano dal campo, deve cercare ancora la forma ottimale. Per tale ragione, il peso della difesa ricadrà sulle spalle di Perez. Per tale ragione, e conoscendo le doti offensive nerazzurre, ve lo sconsigliamo per questo 31° turno.

Serie A, giornata 31: 5 difensori da non schierare al fantacalcio

Amir Rrahmani: il Napoli è in crisi nera e anche contro l’Atalanta è capitolato per 3-0. Il centrale di riferimento partenopeo ha guadagnato un netto 5 in pagella, senza possibilità d’appello. Alla prossima, con un Monza in lotta per un posto in Conference League, le difficoltà potrebbero ripetersi e anche il kosovaro potrebbe andare in estrema difficoltà, così come tutta la difesa.

Dopo avervi indicato i calciatori da non schierare al fantacalcio, noi della redazione di 11contro11 vi abbiamo parlato dei 5 difensori di Serie A da schierare in campo (li trovate a questo link).

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui