Spezia-Atalanta, Gasperini: «Niente più turnover»

0

Dopo la sosta per le nazionali, l’Atalanta ritorna con la testa al campionato per affrontare la trasferta a domicilio dello Spezia domani pomeriggio: la squadra di Gasperini vuole tornare a vincere dopo il pareggio con l’Inter nell’ultimo turno e restare nelle zone altissime della classifica. Gli orobici hanno finora raccolto 13 punti in sette giornate.

Spezia-Atalanta, Gasperini: «Adesso comincia un nuovo campionato»

Il tecnico dei nerazzurri Gianpiero Gasperini ha parlato alla vigilia di Spezia-Atalanta: «Con tante gare ravvicinate non è possibile programmare, si vive di partita in partita. A parte Caldara e Malinovskyi abbiamo tutti a disposizione. Turnover? Non c’è più, si gioca ogni partita al meglio delle proprie possibilità. Il turnover è servito in un determinato momento per conoscere meglio tutti i giocatori, soprattutto i nuovi. Adesso comincia una nuova fase per noi: da domani è un altro campionato, ci sarà anche la Champions ma almeno fino a marzo non ci sono soste per le nazionali.

Giocheremo ogni tre giorni fino al 23 dicembre, ogni gara per noi diventa importante per dare un senso sempre più alto alla stagione. Quest’anno c’è stato un rodaggio sotto tanti aspetti, la stagione è cominciata più tardi senza poter fare amichevoli e le valutazioni sono state fatte durante le partite ufficiali, anche per il fatto che la nostra rosa si è ampliata parecchio. Ora siamo certamente più avanti rispetto a un mese fa».

Sul rientro dei nazionali: «Otto giocatori li rivedo oggi e fanno il primo allenamento da quando abbiamo giocato la partita con l’Inter. Questo è un problema per noi così come per qualche altra squadra. E’ una situazione che non piace a nessuno e per certi versi è anche incomprensibile. Adesso non ci saranno interruzioni per un pò di tempo, dunque possiamo ritrovare la continuità».

Gasperini su Pessina, che ha esordito in nazionale nell’amichevole contro l’Estonia: «E’ un ragazzo che fa bene, può dare un ottimo contributo. Ha avuto un infortunio nell’ultima partita dell’anno scorso, che lo ha tenuto fuori per parecchio tempo fino a un mese fa. Ha recuperato nel migliore dei modi».

Gasperini sul collega Italiano: «Dimostra che ci si può salvare giocando a calcio»

Testa allo Spezia: «E’ una squadra organizzata, che sta bene e ha entusiasmo. Ha fatto otto punti, che è un bel bottino. Per Italiano parlano i risultati e le prestazioni della sua squadra: c’è stato un periodo in cui si è pensato che le neopromosse dovessero salvarsi soltanto attraverso la sofferenza, il catenaccio o la difesa. Invece adesso, grazie ad allenatori come Italiano, si possono raggiungere traguardi anche attraverso il coraggio e giocando a calcio».

Gasperini parla delle insidie legate alla trasferta di domani: «Ogni gara ha le sue difficoltà, per noi la partita di domani ha diversi punti interrogativi anche per le vicissitudini legate alle nazionali. Deve però essere forte la voglia di ripartire e di calarci esclusivamente nel campionato. Il fatto che la gara arrivi dopo la sosta per le nazionali ci mette di fronte le stesse difficoltà della trasferta di Napoli. Siamo partiti molto forte nelle prime partite ma dopo la sosta abbiamo avuto alti e bassi, dovuti a tante situazioni che adesso dobbiamo lasciarci alle spalle».

Sui tre impegni ravvicinati contro Spezia, Liverpool e Verona: «Sono tre partite ad alto coefficiente di difficoltà. Ormai si è capito che il nostro campionato è diventato maggiormente equilibrato. Poi c’è la Champions che è un carico notevole dovendola giocare tutte le settimane, mentre negli anni scorsi si giocava ogni tre settimane. Ciò che non possiamo modificare lo dobbiamo adattare per fare meglio».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui