Theo Hernandez salterà Fiorentina-Milan: decisiva l’ammonizione per l’esultanza “alla Dimarco”

0

Theo Hernandez salterà Fiorentina-Milan: questo è il verdetto dopo l’ammonizione ricevuta nel match odierno contro il Verona. Un cartellino giallo che ha fatto molto discutere, soprattutto sui social: andiamo a scoprire il motivo della scelta dell’arbitro nei confronti del terzino francese.

È il minuto 44 del primo tempo, quando Theo Hernandez si inventa un altro gol dei suoi che permette al Milan di passare in vantaggio contro gli scaligeri. Poi l’esultanza del francese, molto simile a quella del suo collega di reparto all’Inter, Dimarco. In realtà Theo ha già esultato in questo modo: per esempio il 6 ottobre del 2020, dopo la rete contro lo Spezia, aveva aperto le braccia proprio come ha fatto oggi. Sui social è scattata l’ipotesi che l’esultanza del francese fosse in qualche modo uno sfottò all’Inter e a Dimarco che ha esultato proprio in quel modo nel match contro l’Atletico Madrid che ha decretato l’uscita dei nerazzurri dalla Champions League. 

Theo Hernandez e un giallo che gli costa caro: la scelta di Mariani è sbagliata

Similitudini a parte, il gesto del terzino rossonero, rivolto alla curva del Verona, non è piaciuto al tecnico dei veneti, Baroni, che ha iniziato a protestare. Non si è fatta attendere la risposta del numero 19 che ha mimato con le mani, come per dire, “parlate, parlate”. Una scena che è costata il giallo ad entrambi. Per il francese è, però, un giallo pesante: Theo Hernandez era diffidato e salterà quindi Fiorentina-Milan, match valevole per la 30esima giornata di Serie A.

Theo Hernandez salterà Fiorentina-Milan: decisiva l'ammonizione per l'esultanza "alla Dimarco"

I tifosi rossoneri, e non solo, hanno visto troppa severità nel cartellino estratto al francese e anche l’ex arbitro Marelli ha commentato a DAZN, la scelta arbitrale di Mariani: “C’è un fraintendimento di Mariani. C’è stato un confronto di Theo con la panchina del Verona e sia Mariani sia la panchina di Mariani hanno frainteso. Più volte Theo ha esultato così, perché poi Baroni e Theo si sono chiariti. L’ammonizione era stato comunque comminata e rimane un errore”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui